Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La Bce alla sfida delle valute digitali

Il paper "difensivo" di Lagarde e Panetta sui futuri mezzi di pagamento

Andrea Battista 02/11/2020

Una rappresentazione di alcune valute digitali Una rappresentazione di alcune valute digitali Con la recente pubblicazione del paper della Banca Centrale Europea - a firma di Lagarde e Panetta - il tema dell'euro digitale compie un indubbio passo in avanti. La Bce ha definito i principi di fondo dell'euro digitale e dichiara di essere pronta a muovere "quando necessario". Resta dunque da fare per passare all'azione ma la Bce si farà trovare pronta. Ma pronta a che cosa? In generale, alle esigenze di pagamento di tutti gli operatori economici nell'era digitale. Molto più in concreto, sarà pronta a non essere "spiazzata" da altre banche centrali - ad esempio quella cinese - o da "stablecoin" private, come Libra. Se tale "spiazzamento" avvenisse su larga scala, il mandato monetario della Bce potrebbe infatti nel tempo complicarsi parecchio.
 
Se bisognerà dunque essere pronti se (o piuttosto quando) servirà, nell'approccio dichiarato dalla Bce dunque resta un'importante componente "difensiva" del proprio status monetario. L’euro digitale sarà però comunque in competizione a tutto tondo con altre opzioni di pagamento, situazione che oggi avviene solo nella scelta della valuta delle transazioni internazionali. In questa competizione la Bce - e in generale le banche centrali - ritiene di avere un punto di forza importante ossia emettere passività "sicure" in quanto garantite dall'attivo e dallo status della banca centrale. Nell'era delle valute digitali, si potrà verificare sul campo anche questa (ragionevole) ipotesi. Come spesso succede, questa concorrenza potrà dispiegarsi a beneficio - ed è forse quello che più conta - degli utilizzatori finali dei sistemi di pagamento.
Altre sull'argomento
I servizi finanziari nel dopo Brexit
I servizi finanziari nel dopo Brexit
Il rischio di aumentare la frammentazione dei mercati e veder ...
Contundente
Contundente
8 milioni
Politica monetaria espansiva fino al 2023
Politica monetaria espansiva fino al 2023
Le scelte della Bce su rifinanziamenti alle banche e acquisti di titoli
Il problema del debito pubblico c'e' ancora
Il problema del debito pubblico c'e' ancora
Ma c'è un retroterra culturale che trascura la necessità di rimettere ...
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.