Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Si prevede crescita nel secondo semestre

E l'eventuale crisi di governo non modificherebbe la tendenza

Innocenzo Cipolletta 23/07/2019

Si prevede crescita nel secondo semestre Si prevede crescita nel secondo semestre Fare previsioni è sempre difficile, ma si vive di previsioni perché nessuno di noi si alzerebbe la mattina per andare al lavoro (o per altri motivi) senza che prevedessimo una quantità di eventi che diamo per scontati, come il funzionamento dei trasporti, il rispetto degli appuntamenti dati, la presenza di colleghi al lavoro e così via. Qualche volta ci sono eventi che stravolgono queste previsioni (uno sciopero dei mezzi di trasporto, ad esempio) ma non per questo smettiamo di fare previsioni. Vale lo stesso per l’economia.
 
Ciò premesso, il secondo semestre potrebbe essere di ripresa per l’economia italiana. Giocano a favore di questa ipotesi alcuni fattori. L’effetto sui consumi del “reddito di cittadinanza” che dovrebbe aggiungere capacità di spesa a soggetti deprivati, quindi a soggetti con bassa propensione al risparmio. Il miglioramento del mercato del lavoro, con un maggior numero di occupati a tempo indeterminato. Una ripresa degli investimenti, fin qui frenati dalle incertezze generate da questo Governo con i suoi scarti antieuropei e con dinamiche spesso non favorevoli per le imprese: l’azione di Conte e Tria che hanno evitato le sanzioni europee hanno disteso il quadro di politica economica. Gioca nella stessa direzione positiva la riduzione dello spread, limitata ma comunque anch’essa effetto della distensione del quadro di politica economica.
 
Qualcuno potrebbe pensare che i rischi di caduta di governo potrebbero, però, costituire fattori di freno. Direi proprio il contrario. Se ci fosse una crisi di Governo, si eviterebbero misure preannunciate (come la flat tax, il salario minimo o l’autonomia regionale), che finirebbero per danneggiare l’economia del paese e, quindi, anche la prospettiva di una crisi di governo potrebbe invece essere un fattore a sostegno della ripresa congiunturale.
Altre sull'argomento
Se l'Europa chiude gli occhi
Se l'Europa chiude gli occhi
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Nuovo governo, vecchia flessibilita'
Nuovo governo, vecchia flessibilita'
Ma noi dovremmo tenere sotto controllo i conti e chiedere alla ...
Idee per la legge di bilancio
Idee per la legge di bilancio
Come conciliare tenuta dei conti e sostegno alla crescita
Lo scambio salario minimo-cuneo fiscale
Lo scambio salario minimo-cuneo fiscale
Resistenza delle imprese al tavolo con le parti sociali
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.