Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Addio Epifani, sindacalista gentile

Ha conciliato interesse dei lavoratori e crescita dell'economia

Innocenzo Cipolletta 08/06/2021

Addio Epifani, sindacalista gentile Addio Epifani, sindacalista gentile Con la scomparsa improvvisa di Guglielmo Epifani l’Italia perde una componente intellettuale del sindacato e della politica. Epifani ha svolto un ruolo importante nella CGIL perché ha conciliato interesse dei lavoratori con capacità di crescita dell’economia in una dialettica con le imprese che mirava comunque a un risultato positivo per il paese. Non ha avuto vita facile, perché ha retto la Cgil in un momento tormentato della nostra vita politica, ma ha saputo mantenere l’equilibrio necessario. Ci siamo trovati su fronti diversi, io in Confindustria e lui nella Cgil, ma non necessariamente opposti e spesso abbiamo avuto lo stesso obiettivo. Era una persona gentile e intelligente e così lo ricorderemo.
Altre sull'argomento
Altro parere
Altro parere
Le anomalie al tempo del Covid
Chi paga la sostenibilitÓ?
Chi paga la sostenibilitÓ?
I costi sociali ed economici della lotta ai cambiamenti climatici
Altro parere
Altro parere
Moriremo marxisti inconsapevoli
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.