Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La mossa di Salvini e il sogno di Berlusconi

La proposta di Federazione tra Lega e Forza Italia

Paolo Mazzanti 07/06/2021

La mossa di Salvini e il sogno di Berlusconi La mossa di Salvini e il sogno di Berlusconi L’obbiettivo di Salvini è quello di annettersi i voti residui di Berlusconi (il “centrodestra di governo”) per allargare la distanza con Fdi della Meloni che lo tallona da presso nei sondaggi e così proteggere la sua leadership del centrodestra che in caso di vittoria alle politiche lo porterebbe a Palazzo Chigi. Berlusconi è tentato di abboccare perché non ha mai smesso di coltivare il sogno impossibile del Quirinale e pare che al centrodestra manchino solo 50 voti per avere la maggioranza nel collegio elettorale (tutti i parlamentari più i delegati regionali). Se ascendesse al Colle, l’ex Cavaliere sarebbe il primo Capo dello Stato pregiudicato, se si esclude Pertini che era stato condannato per reati politici dalla dittatura fascista mentre lui è stato condannato per reati comuni dalla Repubblica democratica.
 
La mossa di Salvini ha gettato lo scompiglio in Fi: i fedelissimi di Berlusconi e alcuni forzitalioti del Nord sperano che Salvini garantisca loro un posto in Parlamento anche nella prossima legislatura con 345 parlamentari in meno. I meno fedeli e i forzitalioti del Sud, dove Fdi è già primo partito, temono che l’unione con la Lega li spazzi via. Per questo almeno una cinquantina di loro meditano di lasciare Fi per andare in Iv, Azione o Coraggio Italia con Brugnaro e Toti secondo cui la federazione con la Lega potrebbe far fuggire il voto moderato, sempre che esista ancora. Di fronte a queste fibrillazioni del centrodestra viene spontanea una domanda: che aspettano Renzi e Calenda a lanciare la Federazione di centro?
 
Altre sull'argomento
Quei giochi pericolosi
Quei giochi pericolosi
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Minoranze e consensi della Lega
Minoranze e consensi della Lega
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Per tenere aperti
Per tenere aperti
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Altro parere
Altro parere
Le anomalie al tempo del Covid
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.