Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Renzi, il Pd e il rebus M5S

Italia Viva non intende allearsi con i grillini

Paolo Mazzanti 09/04/2021

Matteo Renzi Matteo Renzi Nell'incontro "dei sette anni", Renzi ha ribadito a Letta che Italia Viva non intende allearsi né con Salvini e Meloni, né con i grillini e i populisti. Dovrebbe anche spiegare come pensa di poter vincere le prossime elezioni politiche, visto che secondo i sondaggi il centrodestra è al 47-48%, mentre il centrosinistra allargato che Letta cerca di costruire (Pd, M5S, Leu, Iv, Azione di Calenda, Più Europa di Bonino, i Verdi e chi più ne ha più ne metta), sta al 44-45%, ad essere ottimisti. E il M5S, corroborato da Conte, sta recuperando ed è attorno al 17%.
 
Quindi senza i grillini il centrosinistra non ha alcuna possibilità di prevalere sul centrodestra, a meno di sconvolgimenti imprevedibili, come un divorzio tra Salvini e Meloni o un'uscita di Forza Italia dal centrodestra per costituire quella federazione di centro che forse Renzi e Calenda auspicano, ma che sembra più un sogno che un'ipotesi di lavoro. Sarebbe meglio che Renzi, anziché dire un no pregiudiziale ai grillini, indicasse alcune condizioni irrinunciabili per allearsi con loro. Così almeno darebbe a Letta una sponda per trattare con Conte e Grillo. Ma forse è proprio questo aiutino che Renzi non vuole dare a Letta.
Altre sull'argomento
Altro parere
Altro parere
Ogni giorno in pi¨ pesa
 Il leader tatuato della sinistra
Il leader tatuato della sinistra
Il rapper Fedez, marito di Chiara Ferragni difeso da Letta, Conte e Bettini
Altro parere
Altro parere
Il sistema nocivo della giustizia
Il Pd e le primarie per i sindaci
Il Pd e le primarie per i sindaci
Se si utilizzasse la tecnologia blockchain si potrebbero tenere on line
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.