Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Riportare ordine nella campagna vaccinale

Il disorientamento su AstraZeneca colpisce l'Europa e l'Italia

Stefano Micossi 08/04/2021

Riportare ordine nella campagna vaccinale Riportare ordine nella campagna vaccinale Come si fa a spiegare a un’opinione pubblica disorientata e anche spaventata che il vaccino AZ prima era poco raccomandabile per gli anziani e ora non lo è più per le giovani donne? Intanto, l’EMA ha pilaticamente lasciato agli stati membri di decidere cosa fare. Danimarca, Svezia e Olanda sembrano orientate a vietarlo, mentre in molti paesi i cittadini cancellano le loro prenotazioni per la vaccinazione. In Germania la crisi di fiducia sta diventando uno psicodramma nazionale, mentre la Merkel attacca le regioni frontalmente e il presidente della Baviera Söder annuncia di aver concluso un accordo per l’acquisto di 2.5 milioni di dosi del vaccino russo Sputnik. Austria e Cekia annunciano negoziati nella stessa direzione.
 
Non va meglio in Italia, dove il piano di vaccinazione annaspa, nonostante gli annunci sempre più frequenti del commissario Figliuolo e l’opinione pubblica sfiduciata chiede date per riaprire, dati o non dati. E il numero dei morti denuncia il drammatico errore di aver lasciato nelle mani delle regioni la scelta delle priorità vaccinarie. Non ci sono soluzioni semplici, ma avremmo almeno potuto aspettarci un minimo di unità al Consiglio europeo dei ministri della salute; invece, ognuno è andato per conto suo, consolidando l’immagine di un fallimento europeo. Soluzioni semplici non ve ne sono; dobbiamo ritrovare un minimo di unità all’interno dei paesi tra i paesi. La prima cosa da fare è ristabilire un minimo di trasparenza su disponibilità e tempi dei vaccini, rassicurare chi già ha fatto la prima dose con AZ a non abbandonare la seconda, assecondare la scelta di chi quel vaccino non lo vuole più e indicare le alternative. Mi chiedo se Draghi non debba provare a spendere la sua autorità parlando al paese e spingendo i suoi colleghi del Consiglio europeo a ritrovare un percorso comune.
 
Altre sull'argomento
Diritti di proprietÓ intellettuale e vaccini anti Covid
Diritti di proprietÓ intellettuale e vaccini anti Covid
Non occorre sospendere i brevetti perchÚ si pu˛ produrre su licenza, ...
Altro parere
Altro parere
Ogni giorno in pi¨ pesa
Investire (ma bene e presto)
Investire (ma bene e presto)
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Agenda della settimana
Agenda della settimana
Prosegue la campagna vaccinale. Attesa per i consueti dati macro
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.