Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La Francia non Ŕ pi¨ l'oasi dei terroristi

L'arresto dei sette ricercati italiani a Parigi

Giancarlo Santalmassi 29/04/2021

 La Francia non Ŕ pi¨ l'oasi dei terroristi La Francia non Ŕ pi¨ l'oasi dei terroristi Parigi non è più l’oasi per terroristi come Cesare Battisti, membro dei Pac, e con l’ergastolo sulle spalle per un quadruplice omicidio, che lì godeva di un corteggiamento politico-culturale incomprensibile. Quando si sparse la voce che gli sforzi dell’Italia per riaverlo indietro stavano per aver successo, cominciò una lunga fuga conclusasi in Bolivia che ce lo restituì grazie all’appoggio del presidente brasiliano Jair Bolsonaro. Oggi è in carcere a Oristano. E proprio ieri sono stati arrestati nella capitale francese sette terroristi e uno dei tre latitanti si è costituito questa mattina. Gli otto sono: Giovanni Alimonti, Enzo Calvitti, Narciso Manenti, Marina Petrella, Roberta Cappelli, Sergio Tornaghi, Luigi Bergamin e Giorgio Pietrostefani. Quest’ultimo, in particolare, è tra gli assassini del commissario Luigi Calabresi.
 
Marta Cartabia, prima donna a presiedere la Corte Costituzionale e oggi ministro della Giustizia, alla notizia ha detto di aver rivolto il suo pensiero innanzitutto alle vittime degli anni di piombo e ai loro familiari, rimasti per così tanti anni in attesa di risposte. E ha aggiunto: “Ringrazio le autorità francesi e in particolare il ministro della Giustizia, Eric Dupond-Moretti, che fin dal nostro primo incontro ha mostrato una particolare sensibilità verso questa pagina drammatica del nostro Paese e una determinata volontà di collaborazione. In queste ultime settimane, c’è stato un intenso scambio di contatti a vari livelli delle Istituzioni, che hanno permesso di raggiungere questo storico risultato". Gli arresti sono avvenuti dopo una telefonata di alcuni giorni fa tra Macron e Draghi, che sta dando una scossa elettrica all’intero sistema europeo. Comunque è chiaro che la “dottrina Mitterrand” (nessuna estradizione) è finita.
 
Altre sull'argomento
Le sorprese della spesa pro-capite
Le sorprese della spesa pro-capite
Per sanitÓ e istruzione spendiamo meno di Francia e Germania
Macron l'africano
Macron l'africano
La conferenza di Parigi per rilanciare la cooperazione e contrastare ...
Il terrorismo, la veritÓ e la democrazia
Il terrorismo, la veritÓ e la democrazia
L'esigenza di ricostruire i fatti degli anni di piombo ribadita da ...
La breccia americana
La breccia americana
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.