Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

L'arte di non amare

Giuseppe Di Piazza, HarperCollins - 2021

Ex libris - Elisabetta Bolondi 23/04/2021

L'arte di non amare L'arte di non amare Nel suo libro dal titolo “L’arte di non amare”, Giuseppe Di Piazza ci racconta una coppia di trentenni, Lucas e Margherita, il loro incontro casuale, le loro emozioni, contraddizioni, paure, la difficoltà nel costruire un legame stabile, che fanno fare all’autore   diverse riflessioni su come siamo divenuti al tempo della invasione dei social, di internet, della dittatura dello smartphone. Seguendo le vicende dei due ragazzi, attrazione, sesso, voglia di libertà, incertezza sul dare un seguito alla vita di coppia ipotizzando un figlio, l’autore ci porta a rivedere concetti che sembravano acquisiti ma che il mondo contemporaneo, la precarietà di lavori, la frenesia degli appuntamenti, la mancanza di orari, fanno sì che una normale vita di coppia sia difficile da mettere in pratica senza pesanti reciproci compromessi. Il repertorio di citazioni che il libro contiene ci mostrano come nella storia dell’umanità, il tema dell’amore sia stato di importanza fondamentale nella costruzione della civiltà: ecco elencate le regole di Andrea Cappellano che anticipa nella corte provenzale della contessa di Champagne i temi cari al Dolce Stil Novo. Ma prima di lui Publio Ovidio Nasone, “La bellezza è un bene fragile”, aveva detto il poeta latino, che dell’arte di amare ha fatto un successo immortale. Non mancano citazioni servendosi delle quali Di Piazza dà sostanza al suo pensiero, ripercorrendo il cammino fatto da autori contemporanei che hanno dedicato al tema dell’amore libri fondamentali: ecco Roland Barthes, Erich Fromm, Zygmunt Bauman, McLuhan. Ma anche grandi letterati come Shakespeare, Stendhal, Oscar Wilde vengono riproposti nelle loro diverse riflessioni. Tra tutti, colgo una frase che il protagonista Lucas aveva imparato al liceo, tratta da un pensiero dell’imperatore Marco Aurelio, filosofo oltre che valoroso conquistatore, che nel 170 d.C. scrisse “Prendere senza illusioni, lasciare senza difficoltà”: il trentenne fotografo di moda, che vive in una grande città del terzo millennio, si identifica con le affermazioni del grande stoico del secondo secolo, quando questi aveva scritto: “Non vivere come se ti fossero concessi anni diecimila o più. Il momento fatale incombe su di te: finché ti dura la vita, diventa buono.”: le relazioni sentimentali si possono intraprendere senza troppe illusioni di durata, e lasciarsi non è un gran male. Ma: e la gelosia? E l’infedeltà? E la paura della solitudine? In questa lunga riflessione sull’amare, lo scrittore ricorda un caposaldo dell’immaginario di molti di noi, le canzoni di Lucio Battisti, immortalate dai testi di Mogol, che fanno capolino nelle pagine facendo identificare il lettore di ogni età con sentimenti provati, perdite subite, amori rubati, in una parola “chiamale se vuoi, Emozioni”.
 
 
Altro spazio, viene dato nel libro al riconoscimento pubblico dell’amore, al tempo di Facebook, e di strategie nell’arte di farsi desiderare, sparire, ignorare, tipiche dei messaggi su whattsapp. Quanti cuoricini, quanti like, quante doppie spunte blu, quanti messaggi senza risposta punteggiano gli attuali rapporti amorosi? Come funzionano i siti di incontri? Grazie a questo libro  documentato e scritto con grazia e leggerezza  possiamo rivedere i nostri comportamenti, quelli degli amici o dei figli, e farci un’idea su cosa possa significare l’amore oggi, in tempi di incertezza, di pandemia, di mancanza di solidi punti di riferimento, di paura di non essere all’altezza di efficaci performance sessuali,  elencando le frustrazioni che hanno condotto il nostro paese ad una pericolosa denatalità, ad un crollo del numero di matrimoni, ad una crescita delle convivenze interrotte, al numero di amori non vissuti per timore.   Ricca bibliografia, fonti, ispirazioni concludono il libro Giuseppe Di Piazza, dedicato a sua moglie Roberta: evviva, “All you need is love”.
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.