Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Incidente Frecciarossa Lodi, 2 vittime e 31 feriti

Ipotesi errore umano legato ai lavori

A cura di Askanews 06/02/2020

Tragedia all'alba sull'alta velocità nelle campagne di Lodi. Il treno Frecciarossa 9595 partito da Milano e diretto a Salerno è deragliato intorno alle 5.35 del mattino. Le due vittime sono i macchinisti del convoglio. Una trentina i feriti. All'altezza di uno scambio, la motrice si è staccata dal convoglio, è uscita dai binari e si è schiantata contro un caseggiato delle Ferrovie. Il resto del treno ha continuato al corsa sull'altro binario, evitando così che il bilancio potesse essere ancora più grave. Ad aver provocato il deragliamento potrebbe essere stato ''uno scambio che era posto in una posizione diversa da quella in cui doveva essere'', ha spiegato la Procura. In quel tratto erano stati fatti dei lavori di manutenzione e quindi si potrebbe trattare di un errore umano. L'intera area è sotto sequestro e i treni sulla linea hanno subito forti ritardi. Ci vorranno almeno due giorni per ripristinare la circolazione sulla linea. Sul posto la ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli, il governatore della Lombardia Attilio Fontana e l'ad del gruppo Ferrovie dello Stato Gianfranco Battisti.
Altre sull'argomento
La sicurezza necessaria
La sicurezza necessaria
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.