Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Almeno 8 morti per proteste in Cile. Presidente: Paese in guerra

Dopo l'annuncio di nuovi rincari sul costo della vita

A cura di Askanews 20/10/2019

Il Cile è nel caos, un paese in guerra come lo ha definito il presidente Sebastian Pinera. Il bilancio dei primi tre giorni di proteste nel Paese sudamericano è ancora incerto ma si parla di una decina di morti negli scontri con le forze dell'ordine, centinaia di feriti e 1500 arresti. Tutto è iniziato con l'annuncio di nuovi rincari e per l'elevato costo della vita: sono scoppiati tumulti e ci sono stati saccheggi in tutto il paese. ''Siamo in guerra contro un nemico potente, implacabile, che non rispetta niente e nessuno e che è pronto a usare la violenza e la delinquenza senza alcun limite'', ha dichiarato senza usare mezzi termini il presidente Sebastian Pinera, accusato a sua volta di essersi recato in pizzeria venerdì sera, mentre la capitale bruciava per le proteste. Intanto, per la seconda notte consecutiva, un coprifuoco è stato imposto a Santiago tra le 19 e le 6 del mattino, mentre lo stato d'emergenza è in vigore in diverse regioni. Quasi 10.000 poliziotti e soldati sono stati dispiegati dalle autorità cilene per cercare di soffocare le proteste. Le pattuglie militari per le strade di Santiago e nel resto del Paese sono le prime dalla fine della dittatura del generale Augusto Pinochet (1973-1990). Il generale Javier Iturriaga, incaricato della Sicurezza pubblica dal capo dello Stato, da parte sua ha invitato i cileni a rimanere ''calmi'' e a non uscire di casa.Ma la situazione è di altissima tensione. Cinque persone sono rimaste uccise in un incendio di una fabbrica di abbigliamento, che era stata prima saccheggiata.
Altre sull'argomento
Altro parere
Altro parere
L'umore dei popoli
Il male oscuro dell'America latina
Il male oscuro dell'America latina
Le diseguaglianze crescenti e la fragilita' della democrazia
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.