Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il re dei narcos, El Chapo condannato all'ergastolo da corte Usa

Colpevole di 10 capi di imputazione

A cura di Askanews 18/07/2019

Il re dei narcos, ex capo del cartello messicano di Sinaloa, Joaquin El Chapo Guzman, è stato condannato da una corte americana all'ergastolo.Detenuto in un carcere di massima sicurezza a New York, Guzman, 62 anni, è considerato uno dei più grandi narcotrafficanti al mondo e prima dell'estradizione è fuggito più volte dalle prigioni messicane. Nell'accordo di estradizione tra Messico e Stati Uniti, nel 2017, è stata esclusa la possibilità di una condanna alla pena capitale. Lo scorso febbraio Guzman era stato giudicato colpevole di 10 capi di imputazione, tra cui traffico di droga e riciclaggio di denaro. Ha esportato tonnellate di droga e ucciso decine di persone in 25 anni ai vertici del cartello. Prima della lettura della condanna, Guzman ha sostenuto di non aver avuto un giusto processo: ''Quando sono stato estradato, mi aspettavo di avere un giusto processo in cui la giustizia è cieca e la mia fama non ritenuta un elemento di giudizio, ma quanto è accaduto è esattamente il contrario. Il governo degli Stati Uniti mi manderà in una prigione dove il mio nome non sarà mai più udito. Colgo l'occasione per dire che qui non è stata fatta giustizia''.
Altre sull'argomento
Come sventare una recessione globale
Come sventare una recessione globale
Cambiare direzione alle politiche nazionali di breve termine
 Interrogativi sull'attacco al petrolio saudita
Interrogativi sull'attacco al petrolio saudita
Difficile comprendere gli obbiettivi del governo iraniano
Altro parere
Altro parere
Renzi l'erede di Berlusconi
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.