Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Demolito il Ponte Morandi. Bucci: operazione senza eguali

Presenti anche Salvini, Di Maio, Trenta e Toti

A cura di Askanews 28/06/2019

Il Ponte Morandi di Genova non c'è più: è stato demolito con l'esplosivo poco dopo le 9.30 del mattino il troncone est. Ne è servita una tonnellata per distruggere le pile 10 e 11 del viadotto autostradale dopo il tragico crollo del 14 agosto scorso. Le operazioni sono state leggermente ritardata rispetto all'orario previsto, le 9 esatte, perché alcuni residenti da evacuare non avevano ancora lasciato la propria abitazione. All'evento hanno assistito, oltre al sindaco e commissario per ricostruzione, Marco Bucci e al governatore della Liguria e commissario per l'emergenza, Giovanni Toti, i vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio ed il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta. Bucci ha parlato di ''un'operazione senza eguali, specie perché in un contesto urbano''.''Il governo ci ha aiutato molto nel far arrivare i fondi e le risorse per Genova che stiamo già impiegando, siamo sulla strada giusta e non è vero che Genova sta rinascendo ed è ripartita, Genova ha continuato a crescere e con oggi abbiamo accelerato questo percorso ancora di più, il nostro intento è fare di Genova la città più grande del Mediterraneo, che può competere con le più grandi d'Europa''. Bucci ha inoltre spiegato che dal punto di vista tecnico ''la procedura è stata rispettata al 100%''. ''Le centraline stanno già funzionando e aspettiamo i risultati'' ha detto. In base a questi si deciderà sul rientro dei residenti nelle proprie abitazioni.
Altre sull'argomento
Il vero scontro è tra Salvini e Conte
Il vero scontro è tra Salvini e Conte
Di Maio attacca e fa l'offeso, ma non è lui il vero avversario della Lega
Contundente
Contundente
Divinazione
Totò e Peppino alla conquista di Mosca
Totò e Peppino alla conquista di Mosca
Gli improbabili protagonisti del Russiagate leghista
Di Maio: l'Autonomia si farà senza disgregare il Paese
Di Maio: l'Autonomia si farà senza disgregare il Paese
"Un paese sovrano è un paese unito"
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.