Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Argentina, le proteste contro il G20 a Buenos Aires

Il governo avrebbe speso oltre 100 mln per organizzazione

A cura di Askanews 30/11/2018

Centinaia di persone hanno manifestato in Argentina contro il G20 che riunisce i leader di tutto il mondo a Buenos Aires. ''Il G20 non è il benvenuto, vengono solo per rubare, per trovare il modo di far sparire le nostre risorse naturali, il nostro bene comune, e questo crea miseria'' dice un manifestante. ''È la cultura della paura che rappresentano, loro reprimono i movimenti sociali e cercano di far credere che c'è il caos in città ma la maggior parte sono manifestanti pacifici che si riuniscono per dimostrare il loro scontento nei confronti del capitalismo e del G20'', sottolinea un altro attivista. I manifestanti accusano il governo di aver speso oltre 100 milioni di dollari per organizzare il vertice mentre il Paese sta scivolando in una spirale di povertà e disuguaglianze sociali. Situazione economica costata un accordo durissimo con il Fondo monetario internazionale.
Altre sull'argomento
Agenda della settimana
Agenda della settimana
Consiglio dei ministri per decreto su reddito di cittadinanza e quota 100
La riforma del Wto tra Usa e Cina
La riforma del Wto tra Usa e Cina
Va regolato il trasferimento di proprietÓ intellettuale
G20 nel nome di Trump
G20 nel nome di Trump
Il triste tramonto del multilateralismo
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.