Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Fmi richiama l'Italia: mantenga Fornero, attenti allo spread

Crescita sarÓ inferiore al previsto

A cura di Askanews 08/10/2018

Il Fondo monetario internazionale conferma che il Pil dell'Italia crescerà meno del previsto nei prossimi anni, dall'1,5% del 2017, all'1,2 di quest'anno, fino all'1% del 2019. E la richiama sulle riforme: bisogna ''mantenere le riforme fatte su pensioni e mercato del lavoro'', avverte l'Fmi, perché una marcia indietro o l'attuazione di politiche che danneggiano ''la sostenibilità del debito innescherebbero forti allargamenti degli spread''. A livello mondiale invece secondo l'Fmi continua la ''crescita robusta'' degli Stati Uniti ma il futuro è offuscato dalla guerra commerciale con la Cina.''Nonostante il dinamismo attuale abbiamo visto al ribasso le previsioni di crescita del 2019 per la recente adozione di dazi su un largo ventaglio di prodotti di importazione - spiega Maurice Obstfeld, direttore degli studi dell'Fmi - Allo stesso modo sono al ribasso le stime sulla Cina''.
Altre sull'argomento
Salvini e Di Maio non modificano la manovra
Salvini e Di Maio non modificano la manovra
La lettera a Bruxelles senza aperture in extremis
Contundente
Contundente
Pensione
La chimera della crescita
La chimera della crescita
PerchÚ il Pil non crescerÓ l'anno prossimo all'1,5%
Il dilemma di Salvini
Il dilemma di Salvini
Avanti col governo Conte o voto a febbraio-marzo con rischio di non ...
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.