Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Svezia, destra sovranista avanza ma non tracima

I democratici svedesi al 17,6%

A cura di Askanews 10/09/2018

Non è stato uno tsumani come speravano i sovranisti, ma a poche ore dalle legislative, l'onda nera in Svezia ha già provocato i suoi primi effetti: i due blocchi tradizionali - socialdemocratici e centro-destra - saranno costretti al dialogo per risolvere il rebus di un governo di coalizione che al momento appare molto difficile. Con il 17,6% dei voti ottenuti dall'estrema destra, Jimmie Akesson, il leader del partito anti-immigrazione (Democratici Svedesi) è pronto a dare un grosso scossone alla politica svedese e all'intera Unione europea.Il blocco ''rosso-verde'' al potere fino ad oggi è accreditato per il momento di un seggio in più  rispetto all'opposizione conservatrice. 144 contro 143. Nessuno dei due gruppi è comunque vicino a ottenere il 50% in ballo al Riksdag, il Parlamento svedese.
Altre sull'argomento
Sul commercio l'ora degli accordi (dopo le parole)
Sul commercio l'ora degli accordi (dopo le parole)
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Opporsi (male) ai populisti
Opporsi (male) ai populisti
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
L'odio dei dati che inquina la politica
L'odio dei dati che inquina la politica
Siamo il Paese con pi¨ distanza tra percezione e realtÓ dei fenomeni
Il mix sbagliato destra-sinistra
Il mix sbagliato destra-sinistra
Sarebbe bello combinare liberalismo e solidarismo, invece stiamo ...
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.