Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Roccella: rilanceremo la natalità con nidi e fisco per famiglie

Andrea Bulleri, Il Messaggero, 20 gennaio

Redazione InPiù 20/01/2023

Eugenia Roccella Eugenia Roccella Per invertire la rotta del calo demografico «occorrono interventi economici e una rete di welfare che funzioni. Ma è necessario anche un cambiamento culturale: fare figli ha un valore sociale, questo valore deve essere percepito e riconosciuto». Lo afferma Eugenia Roccella, ministra della Famiglia, della Natalità e delle Pari Opportunità, intervistata da Andrea Bulleri sul Messaggero del 20 gennaio. Il governo come si sta muovendo concretamente? «In poco tempo abbiamo già dato un segnale molto importante. La legge di bilancio, in una situazione difficilissima, ha destinato un miliardo e mezzo alle famiglie con l’obiettivo di promuovere la natalità». Spostiamo l’orizzonte ai prossimi cinque anni: cosa intendete fare per evitare un “inverno demografico”? «Lavoreremo a un grande piano per la natalità. Promuovendo il criterio familiare in ogni ambito dell’azione di governo. E, soprattutto, realizzando un ambiente sociale, normativo e culturale che assecondi e non ostacoli il desiderio delle donne di fare figli, che tutte le rilevazioni dicono essere intatto rispetto al passato. Stiamo lavorando a un tavolo comune con i ministeri interessati, a cominciare da quelli del Lavoro e della Salute, per un intervento ampio e organico». Perché, secondo lei, si fanno così pochi figli in Italia? «Si fanno pochi figli non perché ne manchi il desiderio, ma perché il contesto è scoraggiante. Soprattutto per le donne. E nelle grandi città è ancora più sfilacciata quella rete parentale di solidarietà che ha sempre sostenuto la maternità».
 
Leggi l'intervista completa sul stio InPiù
Altre sull'argomento
Roccella: rilanceremo la natalità con nidi e fisco per famiglie
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.