Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Besseghini (Authority Energia): possibile il tetto Ue ai prezzi. Il flusso da Mosca può fermarsi

Federico Fubini, Corriere della Sera, 21 aprile 2022

Redazione InPiù 24/04/2022

Besseghini (Authority Energia): possibile il tetto Ue ai prezzi. Il flusso da Mosca può fermarsi Besseghini (Authority Energia): possibile il tetto Ue ai prezzi. Il flusso da Mosca può fermarsi Stefano Besseghini, 55 anni, fisico di formazione e presidente dell’autorità per l’Energia (Arera), intervistato da Federico Fubini sul Corriere della Sera del 21 aprile 2022, spiega i rischi connessi al tetto al prezzo del gas. Presidente, bisognerà applicare un tetto nazionale al prezzo del gas, se l’Europa non decide? «È un grande rischio, perché l’Italia non è il solo mercato. Potremmo essere aggirati e comunque ciò comporterebbe la chiusura delle frontiere: se si fissa un prezzo del gas per l’Italia diverso dal mercato europeo, bisogna chiudere le consegne all’estero. Non so quanto sia coerente e conveniente per un paese a vocazione manifatturiera. Specie se poi sui tavoli europei ragioniamo così spesso di solidarietà»
E fissare un tetto europeo, più basso di quello di mercato, come propone il premier Mario Draghi? «Sarebbe diverso. L’Europa nel suo complesso è un solo grande compratore del prodotto, può provare a fare un prezzo». Vede il rischio che entro il prossimo inverno gli stock di gas in Italia non siano ricostituiti a sufficienza? «Se andiamo incontro a una chiusura delle forniture di gas russo, c’è eccome». Per la Commissione Ue, il sistema dei pagamenti in rubli viola le sanzioni. Dunque si va verso uno stop del gas russo a maggio? «È un po’ quello che tutti si aspettano, credo che in effetti potrebbe accadere. In questo caso il rischio di non riempire completamente gli stoccaggi potrebbe esserci. Bisogna vedere ciò che si riesce a recuperare dagli accordi che l’Italia ha già stretto e da quelli che si sta cercando di concludere». In buona parte non sono per quest’anno. Quale potrebbe essere la risposta del governo? «In quel caso entreremmo quasi certamente in uno scenario di emergenza, quindi scatterebbe un protocollo che prevede dei distacchi di carico e delle prevalenze fra le utenze. I dettagli sono riservati, ma si vedrà».
Leggi l'intervista completa sul sito InPiù
Altre sull'argomento
Germania penalizzata dalle previsioni Ue
Germania penalizzata dalle previsioni Ue
Lo shock asimmetrico del prezzo dell'energia sui Paesi europei
Crescita dimezzata, Italia sotto esame
Crescita dimezzata, Italia sotto esame
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Urso: “Al premier i poteri contro gli attacchi hacker. Sono atti terroristici”
Urso: “Al premier i poteri contro gli attacchi hacker. Sono atti ...
Roberto Gressi, Corriere della Sera, 13 maggio
Urso: “Al premier i poteri contro gli attacchi hacker. Sono atti terroristici”
Urso: “Al premier i poteri contro gli attacchi hacker. Sono atti ...
Roberto Gressi, Corriere della Sera, 13 maggio
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.