Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Papa Francesco: altri passi nel dialogo con l'Islam

Stefania Falasca, Avvenire, 10 marzo

Redazione InPiù 12/03/2021

Papa Francesco Papa Francesco Sul volo di ritorno da Baghdad Papa Francesco ha voluto approfondire con Stefania Falasca di Avvenire, tra i giornalisti che l’accompagnavano sull'aereo, quanto è stato compiuto durante il suo storico viaggio in Iraq: dall’incontro spirituale con al-Sistani alla sofferenza di fronte alle macerie delle chiese distrutte di Mosul. Due anni fa ad Abu Dhabi, l’incontro con l’imam al-Tayyeb di al-Azhar e la firma del Documento sulla fratellanza umana. Tre giorni fa lei si è incontrato con al-Sistani. Si può pensare a qualcosa di simile con il versante sciita dell’islam? «Il documento di Abu Dhabi è stato preparato con il grande imam in segreto, durante sei mesi, pregando, riflettendo e correggendo il testo. E' stato un primo passo di ciò che lei mi domanda. Questo sarebbe il secondo passo e ce ne saranno altri. E' importante il cammino della fratellanza. Il documento di Abu Dhabi ha lasciato in me l’inquietudine della fratellanza, e poi è uscita Fratelli tutti. Ambedue i documenti si devono studiare perché vanno nella stessa direzione, sulla via della fratellanza. L’ayatollah al-Sistani ha detto una frase che cerco di ricordare bene: «Gli uomini sono o fratelli per religione o uguali per creazione». Nella fratellanza è l’uguaglianza e sotto l’uguaglianza non possiamo andare». In che misura l’incontro con al-Sistani è un messaggio anche verso i capi religiosi dell’Iran? «Credo sia stato un messaggio universale, io sentivo il dovere di questo pellegrinaggio di fede e di penitenza di andare a trovare un grande, un saggio, un uomo di Dio. Soltanto ascoltandolo si percepisce questo. Lui è stato molto rispettoso, io mi sono sentito onorato perché lui anche nel saluto, mai si alza, si è alzato per salutarmi per due volte. E' un uomo umile e saggio. A me ha fatto bene all’anima questo incontro. E' una luce. Questi saggi sono dappertutto perché la saggezza di Dio è stata sparsa in tutto il mondo».
 
Leggi l'intervista completa sul sito InPiù
Altre sull'argomento
La Chiesa di Francesco tra riforma e rivoluzione
La Chiesa di Francesco tra riforma e rivoluzione
L'intervista del cardinale Parolin e il ricordo del teologo Hans Kueng
Papa Francesco: altri passi nel dialogo con l'Islam
Papa Francesco: altri passi nel dialogo con l'Islam
Stefania Falasca, Avvenire, 10 marzo
Il Papa in Iraq, non solo religione
Il Papa in Iraq, non solo religione
Da Francesco un incoraggiamento all'Islam moderato guardando a Teheran
Altro parere
Altro parere
Le chiavi della Pace
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.