Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Kristeva: all'Europa in crisi servono politici padri

Stefano Montefiori, Corriere della Sera, 10 dicembre

Redazione InPi¨ 14/12/2018

Kristeva: all'Europa in crisi servono politici padri Kristeva: all'Europa in crisi servono politici padri «La cultura europea esiste e il comune denominatore è la cultura dell’individuo, della nazione, della politica. Sono creazioni giudaico-cristiane, che si sono sviluppate nel tempo e che non sono culti ma aperture fragili. Il grande problema oggi è come armonizzare queste culture nazionali». Così si presenta la filosofa e linguista Julia Kristeva, intervistata sul Corriere della Sera da Stefano Montefiori. Come giudica lo stato attuale della cultura europea? «Intanto, è già un punto di partenza affermare che una cultura europea esiste. Fino a poco tempo fa tutti sapevamo che la grande sconfitta, nella cacofonia mondiale delle nazioni oggi, è l’Europa. Ma non eravamo ancora in questa situazione di crisi violenta. Quel che è appena accaduto a Parigi con i gilet gialli a mio avviso è un avviso di tempesta per tutta l’Europa». Quali caratteristiche hanno gli scontenti oggi? «I cosiddetti perdenti della globalizzazione sono mal pagati ma soprattutto frustrati, la rivoluzione digitale li rende onnipotenti in teoria ma non nella pratica. Vogliono rompere questo ordine ma per adesso non hanno alternative da proporre. Invocano le dimissioni di Macron, ma allo stesso tempo dicono che con un altro al suo posto le cose non cambierebbero. Sento molte persone ripetere che vorrebbero un presidente “padre della nazione”. È una frase molto interessante perché la famiglia è in crisi di ricomposizione e siamo tutti alla ricerca del padre perduto. Gli unici padri oggi in politica sono un po’ clowneschi come Trump, o i dittatori. Quel che succede invece è che i nostri governanti giocano con la figura del fratello, i leader attuali sono fratelli, non padri».
 
Leggi l'intervista completa sul sito InPiù
Altre sull'argomento
Oggi hanno detto
Oggi hanno detto
Interviste da non perdere
Oggi hanno detto
Oggi hanno detto
Interviste da non perdere
 Ponti: Per noi la Tav va fatta ma decisione spetta a politici
Ponti: Per noi la Tav va fatta ma decisione spetta a politici
Marco Imarisio, Corriere della Sera, 11 gennaio
Ponti: Per noi la Tav va fatta ma decisione spetta a politici
Ponti: Per noi la Tav va fatta ma decisione spetta a politici
Marco Imarisio, Corriere della Sera, 11 gennaio
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.