Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Cantone: su Mafia Capitale una sentenza storica

Grazia Longo, La Stampa, 12 settembre

Redazione InPi¨ 14/09/2018

Raffaele Cantone Raffaele Cantone «Una sentenza di fondamentale importanza perché riguarda un nuovo tipo di mafia, diversa da quella tradizionale delle bombe e delle stragi, ma che condiziona ugualmente l’ambiente sociale con intimidazione e omertà, si nutre della corruzione e aggredisce i gangli della pubblica amministrazione, in particolare un pezzo del Comune di Roma». Intervistato sulla Stampa da Grazia Longo, il presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione Raffaele Cantone si dice convinto che il verdetto della Terza corte di appello, nonostante non sia ancora quello definitivo della Cassazione, faccia da apripista in materia di sicurezza e di lotta al malaffare. Perché è rilevante aver stabilito la reale esistenza di Mafia capitale? «Fermo restando che occorre attendere la lettura delle motivazioni del dispositivo, chi conosce gli atti può rendersi conto della validità della ricostruzione della procura guidata da Giuseppe Pignatone e, ora acclarata dai giudici di secondo grado, sull’esistenza di una mafia autoctona, radicata nella capitale del Paese. Si tratta di una mafia differente da quella tipica, che evoca meno immagini di bombe e lupara ed è più connessa ai colletti bianchi. Come aveva già peraltro configurato la Cassazione in fase cautelare, Mafia capitale è un sistema in cui la corruzione rappresenta una penetrazione mafiosa nel territorio».
 
Leggi l'intervista completa sul sito Inpiù
Altre sull'argomento
Oggi hanno detto
Oggi hanno detto
Interviste da non perdere
Oggi hanno detto
Oggi hanno detto
Interviste da non perdere
Oggi hanno detto
Oggi hanno detto
Interviste da non perdere
Oggi hanno detto
Oggi hanno detto
Interviste da non perdere
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.