Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Don Mazzi: «Dio mi ha fatto padre degli ultimi»

Candida Morvillo, Corriere della Sera, 9 aprile

Redazione InPiù 13/04/2018

Don Antonio Mazzi Don Antonio Mazzi Don Antonio Mazzi, 88 anni, veronese, ha dedicato la sua vita al sociale, soprattutto al recupero dei tossicodipendenti. Candida Morvillo lo ha intervistato per la serie di ritratti "Italiani", pubblicata sul Corriere della Sera. Qual è il suo primo ricordo? «I pianti che mi facevo in collegio. La sofferenza bestiale perché mi mancava papà. È morto di broncopolmonite nel 1930, avevo dieci mesi. Ho odiato il collegio di Verona dove sono cresciuto. Don Calabria diceva che ero intelligente, ma matto. In terza media, fui anche bocciato. Ero ribelle». Ribelle perché? «Perché la religione mi dava e mi dà fastidio: è tutta regola, non è fede. Oggi, dico che è come un matrimonio che diventa un dovere: se non esiste più l’amore, che roba è? Per la società, è ancora matrimonio, ma per te? Mi chiedo se comanda più la Chiesa o il Vangelo. Papa Francesco, poveretto, vuole che il Vangelo torni Vangelo, ma lo dice in Vaticano, che è il luogo del potere, e sa che perderà». L’ha mai incontrato? «A una messa. Gli ho citato la parabola del buon pastore e gli ho detto che so che io sto meglio di lui, perché posso correre dietro la pecorella smarrita. Il suo segretario ha fatto due occhi così, ho temuto che mi cacciasse». Di pecorelle smarrite ne ha rincorse migliaia. Exodus, la comunità che ha fondato 34 anni fa, ha 40 sedi. Come decise di dedicarsi a tossici, prostitute, criminali? «Volevo un padre e invece il Padre Eterno lassù mi ha fatto padre degli ultimi quaggiù. Se ho fede, ce l’ho perché sono convinto che Dio è il padre e questo risponde a un bisogno profondo, che è umano, non religioso».
 
Leggi l'intervista completa sul sito Inpiù
Altre sull'argomento
Oggi hanno detto
Oggi hanno detto
Interviste da non perdere
De Gasperi:
De Gasperi: "Con mio padre quel 18 aprile del '48"
Aldo Cazzullo, Corriere della Sera, 18 aprile
De Gasperi:
De Gasperi: "Con mio padre quel 18 aprile del '48"
Aldo Cazzullo, Corriere della Sera, 18 aprile
Oggi hanno detto
Oggi hanno detto
Interviste da non perdere
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.