Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Vespa: «I social sono strumenti di propaganda»

Michela Tamburrino, La Stampa, 10 gennaio

Redazione InPiù 12/01/2018

Bruno Vespa Bruno Vespa Bruno Vespa, intervistato per La Stampa da Michela Tamburrino, non si stupisce più di tanto a sentire che, secondo i dati Istat, la tv resta la regina incontrastata dell’informazione politica in Italia. Se lo aspettava un tale successo di audience, senza differenza di genere e, quasi, anche di età pure se i programmi di approfondimento invece patiscono una certa flessione? «Non mi stupisce affatto ma devo anche dire che in questo momento la politica è tornata alla grande anche nelle trasmissioni di approfondimento. Dati alla mano. Ed è normale perché la gente è interessata a quello che succede, se il panorama è combattuto allora si va benissimo con ascolti importanti». Dai dati risulta che i telegiornali sono una fonte di approvvigionamento politico primaria. «I Tg sono fonti decisive, in ogni caso, da che mondo è mondo, la politica non si fa marcando il territorio con una battuta da venti secondi. Si fa con la cronaca». In che senso? «Un pezzo forte sui rifiuti a Roma, diventa un pezzo politico e sarà più devastante di qualsiasi dichiarazione a freddo. L’orientamento politico non deriva dalla bontà dei 15 secondi parlati ma dal contesto generale. Nei talk vai nello specifico della politica e hai l’ospite nudo che si gioca la pelle». I social tra i ragazzi risultano essere una fonte di notizie anche politiche. Bene o Male? «Male. Sono pericolosissimi, ci trovi un numero enorme di fake news, l’obiettività è scomparsa. I social sono strumenti di propaganda e possono disorientare chi non ha le capacità per decriptare il messaggio. Infatti gli inventori di Google e dei grandi motori di ricerca si stanno ponendo il problema proprio in questi giorni».
 
Leggi l'intervista completa sul sito Inpiù
Altre sull'argomento
Oggi hanno detto
Oggi hanno detto
Interviste da non perdere
Oggi hanno detto
Oggi hanno detto
Interviste da non perdere
Oggi hanno detto
Oggi hanno detto
Interviste da non perdere
Buttafuoco: «Sui migranti l'Europa è al collasso»
Buttafuoco: «Sui migranti l'Europa è al collasso»
Massimo Vincenzi, La Stampa, 9 febbraio
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.