Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Un Messaggero formato Giorgia

Dietro il licenziamento del direttore Alessandro Barbano

Giancarlo Santalmassi 05/06/2024

Un Messaggero formato Giorgia Un Messaggero formato Giorgia L’idiosincrasia della Meloni per i liberi giornalisti si conferma ogni giorno di più. Ecco l’ultimo esempio. Alessandro Barbano, un ottimo giornalista già direttore del Mattino di Napoli era direttore del Messaggero quotidiano romano. Perché dico ‘era’? Perché dopo appena ventotto giorni Francesco Caltagirone lo ha licenziato. Perché? Ve lo spieghiamo tanto per capire che aria tira nel giornalismo italiano sotto ‘Giorgia’. Barbano, professionalmente ineccepibile, ha detto no a una intervista che Caltagirone voleva alla presidente del consiglio, sdraiata e ‘blindata’. Naturalmente da palazzo Chigi hanno preteso domande scritte, risposte intoccabili e messo il veto su alcuni argomenti. Poteva accettare tutto questo un vero giornalista?
 
Certo che no. E a via del Tritone a Roma, sede del quotidiano, si è scatenato il panico: l’azienda, dopo una lunga riflessione di quasi 24 ore, è corsa ai ripari dalle polemiche con la solita formuletta di rito: “Le ricostruzioni che circolano sono pura fantasia e destituite di ogni fondamento”. Barbano era già stato licenziato per contrasti politici con l’editore. Dopo l’esperienza come vice-direttore al Corriere dello Sport e poi la breve parentesi al “Riformista”, Barbano era approdato al “Messaggero” per volontà di Azzurra Caltagirone, scelta, questa, non condivisa dal padre. Ma Azzurra che è una donna, una dirigente capace, adesso deve digerirsi la direzione del Messaggero di Guido Boffo già caporedattore centrale. Che stava ‘regalando’ al Messaggero a pochi giorni dalle elezioni europee, grazie a Tullio Fazzolari, un’intervista di ‘appena’ due pagine a Giorgia Meloni. 
Altre sull'argomento
Il bivio di Giorgia in Europa
Il bivio di Giorgia in Europa
Sostenere la Von der Leyen o unificare le destre (soprattutto la Le Pen)
Agenda della settimana
Agenda della settimana
Giorgia Meloni sarÓ oggi a Bruxelles per la cena informale dei capi di ...
 Sunak:
Sunak: "Con Giorgia un rapporto speciale"
Antonello Guerrera, La Repubblica, 15 giugno
Sunak:
Sunak: "Con Giorgia un rapporto speciale"
Antonello Guerrera, La Repubblica, 15 giugno
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.