Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Se Ilaria Salis si candidasse alle europee

La politicizzazione della vicenda della professoressa detenuta a Budapest

Paolo Mazzanti 29/03/2024

Se Ilaria Salis si candidasse alle europee Se Ilaria Salis si candidasse alle europee Ilaria Salis come Enzo Tortora, che nel 1984 fu candidato dai radicali ed eletto parlamentare europeo mentre era ai domiciliari? Dopo il doppio shock del rifiuto dei domiciliari alla professoressa italiana in carcere a Budapest con l’accusa di aver picchiato un militante neofascista, di nuovo in catene all’udienza di ieri in tribunale, la scelta della candidatura alle europee dell’8-9 giugno potrebbe maturare. Se ne è già parlato al vertice del Pd e anche Santoro aveva espresso l’intenzione di candidarla con la sua lista “Pace Terra Dignità” per cui sta raccogliendo le firme ma che non potrebbe garantirne l’elezione. Sinora la famiglia di Ilaria era parsa contraria alla candidatura. Ma dopo la fortissima delusione di ieri potrebbe ripensarci: l’elezione all’Europarlamento potrebbe essere l’ultima spiaggia per riportare Ilaria in libertà.
 
Ovviamente la sua candidatura politicizzerebbe ulteriormente la vicenda giudiziaria, il che potrebbe influire negativamente sulla prosecuzione del processo. Ma avrebbe il vantaggio di concentrare la campagna elettorale sui diritti individuali difesi dall’Unione europea e trascurati dall’Ungheria di Orban. Il Pd potrebbe mettere in imbarazzo il governo Meloni che non è riuscito a mitigare il trattamento carcerario di Ilaria e di cui papà Salis di è detto deluso. Tanto più che la premier continua a proclamarsi amica di Orban e si preparerebbe ad accoglierlo, dopo le elezioni, nel suo partito europeo Ecr.
Altre sull'argomento
Il premierato e l'odio per i governi tecnici
Il premierato e l'odio per i governi tecnici
Il Capo dello Stato non potrÓ pi¨ ôespandere i suoi poteriö
Quella voglia di carcere per i giornalisti
Quella voglia di carcere per i giornalisti
Sventato (per ora) il blitz di Fratelli d'Italia
Def, il governo si rimanda a settembre
Def, il governo si rimanda a settembre
I conti pubblici nel limbo in attesa delle raccomandazioni europee
Eleggere direttamente ôancheö il Capo dello Stato?
Eleggere direttamente ôancheö il Capo dello Stato?
Il favore di Meloni alla doppia elezione diretta solleva dubbi e perplessitÓ
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.