Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La politica dell'elmetto e dello scontro verbale

Dalla Sardegna all'Abruzzo emerge una tendenza pericolosa

Piero Ignazi 13/03/2024

La politica dell'elmetto e dello scontro verbale La politica dell'elmetto e dello scontro verbale Un utile confronto tra destra e sinistra viene dai commenti post elettorali in Sardegna e Abruzzo. Mentre la neo-eletta sarda Todde ha sottolineato l’importanza di occuparsi dei problemi dell’isola, il riconfermato presidente dell’Abruzzo Marsilio, evidentemente reso euforico dallo scampato pericolo, si è dedicato a dileggiare gli avversari prendendosela in particolare con Pierluigi Bersani, definito come una sorta di “madonna pellegrina” della sinistra. La differenza tra gli schieramenti passa anche da una cultura politica marcata dall’arroganza dei nuovi potenti. E in certi casi dal riaffiorare della violenza politica. Non può rimanere senza rilievo nazionale il gesto del candidato sindaco del centro-destra di Cecina il quale ha postato una immagine in cui il simbolo del Pd è colpito da alcuni spari. Ovviamente tutto questo sarà derubricato dai media filogovernativi a gesto isolato di cattivo gusto.
 
Ma così non è, perché a seguire le notizie  “a bassa intensità”, quelle che non arrivano sulle pagine dei grandi quotidiani ma si fermano a brevi note di politica locale, emerge un’inquietante violenza verbale da parte di esponenti della maggioranza nei confronti della sinistra. Questo atteggiamento gladiatorio dimostra che quel mondo è ancora avvolto dal fascino e dai fumi dello scontro al calor bianco contro gli avversari. Del resto, l’immagine bellica dell’elmetto calato in testa evocata della Meloni al comizio in Abruzzo va in quella direzione.  Per non dire della legittimazione a manganellare degli adolescenti. Cosa succederà se anche in Italia, come abbiamo visto in tutti i grandi paesi europei, vi saranno, dopo un lungo sonno, mobilitazioni sindacali e proteste nello spazio pubblico?   
Altre sull'argomento
Il fuoco che ti porti dentro
Il fuoco che ti porti dentro
Antonio Franchini, Marsilio 2024
La luce delle stelle
La luce delle stelle
Licia Troisi, Marsilio
Contundente
Contundente
Sorpasso
Altro parere
Altro parere
Il ritorno alla realtÓ dopo il voto abruzzese
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.