Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La marcetta di De Luca su Palazzo Chigi (e sul Pd)

Mentre Meloni e Fitto erano in Calabria per l'accordo sui Fondi di Coesione

L'Irriverente 16/02/2024

La marcetta di De Luca su Palazzo Chigi (e sul Pd) La marcetta di De Luca su Palazzo Chigi (e sul Pd) Questa mattina il pirotecnico presidente della Campania De Luca ha effettuato una sua personale marcetta su Palazzo Chigi per pretendere la distribuzione dei Fondi Sviluppo e Coesione (complessivamente una settantina di miliardi fino al 2027) tenuti a suo dire colpevolmente bloccati da un anno e mezzo da Meloni e Fitto con un atto di “delinquenza politica”. Curiosamente, nelle stesse ore Meloni e Fitto erano  a Gioia Tauro per firmare col Presidente della Calabria Occhiuto (Fi, dunque centrodestra) l’intesa sui fondi sviluppo e coesione per la regione. Nelle settimane scorse analoghi  accordi sono stati firmati con le regioni del Nord (comprese Val d’Aosta e Trentino), anche se la gran parte dei fondi sono destinati al Sud. C’è dunque il sospetto di una discriminazione politica del governo verso Campania e Puglia governate dalla sinistra. Da qui la clamorosa protesta di De Luca, che pretende l’accordo con la sua regione entro una settimana.
 
Prima della marcetta su Palazzo Chigi, De Luca aveva infiammato la manifestazione del Pd di piazza Santi Apostoli contro l’autonomia differenziata, che secondo lui aumenterebbe il divario tra Nord e Sud. Evidente, in questo attivismo di De Luca, il tentativo di proporsi (anche grazie alla popolarissima imitazione di Crozza) come un leader politico nazionale. Probabilmente si candiderà alle europee come leader del Mezzogiorno e se otterrà un plebiscito potrebbe anche dare la scalata alla segreteria del Pd affermandosi (mentre la Schlein dialoga con Meloni), come l’unico vero antagonista del governo di destra.
Altre sull'argomento
ZES unica ancora ferma e Transizione 5.0 a rilento
ZES unica ancora ferma e Transizione 5.0 a rilento
Incentivi per 8 miliardi che potrebbero attivare investimenti per 20 ...
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.