Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Sanremo, da Nilla Pizzi ai trattori

Il festival Ŕ lo spaccato del Paese

Giancarlo Santalmassi 07/02/2024

Sanremo, da Nilla Pizzi ai trattori  Sanremo, da Nilla Pizzi ai trattori Il festival della canzone italiana di Sanremo è sempre stato un paradigma, uno spaccato socioantropologico e culturale del paese. Quando cominciò nel lontano 1951 (due serate) il conduttore era Nunzio Filogamo che amava presentarsi dicendo “Miei cari amici vicini e lontani buonasera dovunque voi siate”. I partecipanti furono tre, i brani in gara venti; vinse Nilla Pizzi, secondi Nilla Pizzi e Achille Togliani e terzo Achille Togliani. Il sabato sera veniva dichiarato il vincitore e la domenica le canzoni venivano tutte ritrasmesse. Titoli? Ricordo “Vecchio scarpone” e un refrain ‘…avvinta come l’edera’. Si dovette aspettare il 1955 perché fosse trasmesso in tv. E qui la prima rivoluzione. Per me le canzoni si ascoltano. Ma dal ‘55 si vedevano pure. Il risultato fu che apparvero delle ‘mise’ incredibili. Ricordo una cantante di origini albanesi, Anna Oxa con due spacchi ascellari che lasciavano occhieggiare una mutandina ‘osè’.
 
Poi l’enorme successo della tv rese il festival occasione ghiotta per rappresentarsi. Così Pippo Baudo dovette correre in galleria per fermare un signore che voleva buttarsi in platea: vero? Falso? Chissà. La seconda rivoluzione fu l’esordio di Domenico Modugno con “Volare” nel 1958 (attenzione alle date) che coincise col boom economico del dopoguerra. E divenne la prima canzone italiana universale, ancora oggi cantata in tutto il mondo e in italiano. E lo spazio crebbe: dal fine settimana di allora si è passati a cinque giorni, dal martedì al sabato. I soldi della pubblicità facevano (e continuano a fare) troppo gola al servizio pubblico Rai. Poi cominciarono a passare disoccupati, operai in sciopero e gente che protestava a qualunque titolo. E, scommettiamo? Passeranno stavolta anche i trattori guidati dagli agricoltori.
 
Altre sull'argomento
ôFalce e carrelloö e la protesta dei trattori
ôFalce e carrelloö e la protesta dei trattori
Ripubblicato dalla figlia il pamphlet di Bernardo Caprotti fondatore ...
La coda avvelenata di Sanremo
La coda avvelenata di Sanremo
La protesta dell'ambasciatore di Israele per le dichiarazioni di ...
Agenda della settimana
Agenda della settimana
Oggi il presidente Mattarella e la premier Meloni ricevono al ...
Gli agricoltori fanno fibrillare Sanremo
Gli agricoltori fanno fibrillare Sanremo
Saliranno sul palco o affideranno ad Amadeus il loro comunicato
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.