Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Le fibrillazioni del Pd

Ma il vero problema Ŕ come conciliare aumento del welfare e tenuta dei conti

Paolo Mazzanti 14/09/2023

Le fibrillazioni del Pd  Le fibrillazioni del Pd Non si placano le polemiche sul Pd “tendenza” Schlein: dopo l’esodo verso Azione di 31 esponenti genovesi e i malumori di Bonaccini, Fassino e altri dirigenti riformisti, si teme un esodo biblico verso il centro. Schlein fa spallucce e va per la sua strada, cercando intese concrete con M5S e Azione: prima il salario minimo, ora forse la sanità. I sondaggi danno il Pd stabile attorno al 20% mentre il M5S sembra in leggera crescita, sull’onda del caro vita e del disagio causato dall’ abolizione del Rdc. Il che conferma che se si vuole costruire un’alternativa alla destra, tutte le opposizioni sono indispensabili.
 
Bisogna piuttosto ricordare che il Pd era nato dalla fusione (evidentemente mal riuscita) di Pds e Margherita, cioè degli eredi di Pci e Dc: quindi non è nato come partito di sinistra, ma di centrosinistra. Poi con Renzi hanno prevalso gli eredi della Dc e alcuni eredi del Pci (D’Alema, Bersani e Speranza) se ne sono andati accusando il Pd renziano di “neoliberismo”. Ma non era neoliberismo: era la necessità di rendere compatibile il welfare con la tenuta dei conti pubblici. Questo problema non è risolto. La Schlein (e Conte) non fanno altro che chiedere più spesa pubblica. Dovrebbero anche dire, se vogliono il voto dei moderati senza il quale non possono vincere, come aumentare la spesa pubblica senza far fallire lo Stato.
 
Altre sull'argomento
Altro parere
Altro parere
Il linguaggio di Schlein e l'umiliazione del contenuto
I partiti senza partecipazione
I partiti senza partecipazione
La tendenza al leaderismo rischia di deprimere la democrazia
Le elezioni non si vincono con la moderazione
Le elezioni non si vincono con la moderazione
PerchÚ si chiede al solo Pd di essere responsabile?
RealtÓ e illusioni
RealtÓ e illusioni
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.