Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Meloni deve ringraziare Calenda

Rinnegando l'intesa col Pd, Azione-Iv ha fatto vincere la destra

L'Irriverente 03/10/2022

Carlo Calenda Carlo Calenda Pare proprio che la Meloni debba ringraziare Calenda per aver conquistato la maggioranza dei seggi sia alla Camera sia al Senato. Come ha detto la Bonino esaminando i dati, se Calenda fosse rimasto fedele all'intesa col Pd, oggi quasi certamente la destra non avrebbe la maggioranza al Senato e si sarebbe aperta la strada a quel nuovo governo di unità nazionale con Draghi che proprio Calenda propugnava. Com'è potuto accadere? Calenda stesso ha ammesso di non aver raggiunto gli obbiettivi che si era proposto: non ha superato il 10%, ma si è fermato a un pur dignitoso 7,8%.
 
Ma soprattutto ha rubato molti voti al Pd e molti meno a Lega e Forza Italia, i cui ex elettori hanno votato in massa per la Meloni. Ciò ha fatto sì che in parecchi collegi uninominali, soprattutto in Toscana e Lazio (compreso quello di Roma centro dove Bonino e Calenda si sono cannibalizzati facendo vincere la candidata meloniana) abbia prevalso la destra, mentre l'alleanza Pd-Calenda avrebbe molto probabilmente fatto vincere il centrosinistra. Così la destra ha conquistato la maggioranza dei seggi, sia pur risicata, anche al Senato. E oggi a Calenda non resta che gufare, sostenendo che il governo Meloni non durerà più di sei mesi. Magra consolazione.
Altre sull'argomento
Altro parere
Altro parere
Magia: la corrente diventa "onda"
I ritardi europei (ed italiani)
I ritardi europei (ed italiani)
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
La difficile identità a sinistra
La difficile identità a sinistra
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
La strana coppia e il terzo incomodo
La strana coppia e il terzo incomodo
Dove porterà il dialogo tra l'"underdog" Meloni e il pariolino Calenda
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.