Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La Rai piange miseria

Eppure nessuno pensa a risparmiare: perche' la BBC ha solo una testata giornalistica e la tv pubblica otto?

L'Irriverente 25/11/2021

La Rai piange miseria La Rai piange miseria InPiu’ ha gia’ ricordato che la BBC ha una sola testata giornalistica e la Rai 8, con 8 direttori, decine di vicedirettori e capiredattori, automobili di servizio e staff. Con che faccia dunque la presidente Soldi e l’ad Fuortes sono andati in commissione di Vigilanza a piangere miseria sostenendo che con le risorse attuali la Rai non riuscira’ a tenere il passo dell’innovazione? Il bocconcino agognato e’ l’aumento del canone, oltre i 2 miliardi l’anno che la Rai gia’ riceve.
 
Battere cassa si puo’, ma solo dopo aver dimostrato di saper ridurre i costi adeguandosi non alla tv del Burkina Faso (con tutto il rispetto) ma almeno alla celebrata tv inglese. Che fine ha fatto il piano di qualche ad fa che prevedeva la graduale creazione di un’unica redazione e la tematizzazione dei tg dei vari canali (per esempio un Tg1 generalista, un Tg2 economico e un Tg3 culturale?). Appena messo piede in azienda, Fuortes aveva timidamente chiesto che una sola troupe seguisse un viaggio papale, anziché le 5 o 6 che vanno di solito in trasferta coi potenti. Ma di fronte alla sollevazione delle redazioni per “lesa maesta’” ha fatto subito marcia indietro e nelle recenti nomine ha seguito la prassi corrente della lottizzazione, mascherata da “pluralismo culturale” con una spruzzata di femminismo (tre direttori donne, compresa la Maggioni al santuario del Tg1) provocando le proteste e il “penultimatum” (Grillo dixit) di Conte di disertare i talk show, col rischio di far aumentare l’audience. La Rai si conferma l’ultimo e piu’ coriaceo bastione della partitocrazia e finche’ non cambiera’ (o verrà privatizzata), modificare il “sistema” resterà una chimera.
 
Altre sull'argomento
Altro parere
Altro parere
Assegno unico, incongruenza tripla
L'illusione italiana sui prezzi
L'illusione italiana sui prezzi
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.