Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il Ddl Zan alla prova del budino

Iniziata tra le polemiche al Senato la discussione sulle norme controverse contro l'omotransfobia

Paolo Mazzanti 14/07/2021

Il Ddl Zan alla prova del budino Il Ddl Zan alla prova del budino A meno di imprevedibili trattative in zona Cesarini (gli emendamenti vanno presentati entro martedì prossimo), il controverso Ddl Zan contro l’omotransfobia è approdato in aula al Senato tra le polemiche per l’approvazione (o la bocciatura) definitiva. È già stato infatti approvato alla Camera con largo margine (una settantina di voti), ma lì i deputati di Italia Viva, che hanno votato a favore, non erano determinanti. Al Senato invece, i 17 senatori renziani possono fare la differenza e Renzi non si è lasciato sfuggire l’occasione. Anche perché’ nel frattempo era arrivata la Nota con cui il Vaticano chiede modifiche al provvedimento: la garanzia di libertà di parola (e di predicazione) a favore della famiglia tradizionale e il non obbligo per le scuole cattoliche di celebrare la Giornata dell’Omotransfobia prevista dalla legge.
 
Così Renzi ha cominciato a dire che il Ddl Zan non sarebbe passato a scrutinio segreto perché diversi piddini e grillini non lo voterebbero, anche se ci sono alcuni esponenti di centrodestra che invece hanno dichiarato di votarlo. Poi Renzi ha fatto sponda a Salvini (e al Vaticano) per chiedere alcune modifiche, il che però comporterebbe il ritorno alla Camera dove secondo alcuni parlamentari favorevoli, come la Bonino, il Ddl finirebbe per arenarsi. Così Letta ha tenuto duro (almeno sinora): ha rifiutato la trattativa e ha chiesto la votazione sul testo originario che dovrebbe cominciare dopo la discussione in aula, che si annuncia turbolenta, con molti scrutini segreti. E così vedremo se i voti ci sono davvero, oppure se aveva ragione Renzi. Resta da capire perché il leader di Italia Viva abbia deciso di assecondare Salvini, dopo averlo mandato all’opposizione col governo giallorosso. E ci si chiede dove potrebbe portare questo dialogo tra i due Mattei.
Altre sull'argomento
Le vere libertà e i falsi miti
Le vere libertà e i falsi miti
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Se la Lega perde pezzi
Se la Lega perde pezzi
Salvini non riesce più a conciliare il governo con l'ammiccamento ...
Altro parere
Altro parere
Una destra senza stelle
Contundente
Contundente
Capitano-Pulcinella
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.