Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

E Conte ci mise la faccia

Si assume la responsabilitÓ del pasticcio calabrese per tenere unita la maggioranza

Paolo Mazzanti 18/11/2020

E Conte ci mise la faccia E Conte ci mise la faccia Alla fine, ieri sera, Conte “ci ha messo la faccia”. Si è assunto la responsabilità del pasticciaccio dei commissari della Sanità calabrese, dopo la rinuncia del rettore uscente della Sapienza Eugenio Gaudio. Gliene va dato atto, anche se lo ha fatto per tenere unita la maggioranza dopo una nota del capo delegazione grillino Bonafede che aveva puntato il dito contro i ministri Speranza e Gualtieri, che avevano materialmente indicato Gaudio e il predecessore Zuccatelli dimessosi qualche giorno fa tra le polemiche. Conte ha capito il pericolo di una nuova rischiosissima faglia nella maggioranza, mentre si riaprono le polemiche sul Mes e sull’eventuale allargamento a Forza Italia chiesto da Renzi e parte del Pd e contrastata da Leu e dal M5S che nel suo congresso infinito sta radicalizzando la propria posizione per non rompere con Di Battista, e con Di Maio chiede più peso nelle scelte del governo. Per questo, per evitare un nuovo scontro tra i partiti che lo sorreggono, Conte ci ha messo la faccia: per non rischiare di perderla.
 
Altre sull'argomento
I veri obbiettivi del dialogo Fi-Pd
I veri obbiettivi del dialogo Fi-Pd
Sono la legge elettorale e l'elezione del Capo dello Stato
Altro parere
Altro parere
Non aprite quelle scuole
Contundente
Contundente
Deputati
Contundente
Contundente
Espulso
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.