Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

I riflessi del voto sul governo

Gli effetti sui partiti delle elezioni regionali e del referendum

Paolo Mazzanti 21/09/2020

 I riflessi del voto sul governo I riflessi del voto sul governo Sarebbe certo un durissimo colpo per il Pd l’eventuale perdita della Toscana e della Puglia (i risultati li conosceremo questa sera) sommata a quella prevedibile delle Marche, mentre sembra che De Luca riuscirà a prevalere in Campania. Ma da qui a ipotizzare effetti automatici sul governo (magari con possibili rimpasti e rimpastini), ne corre. Certo, l’indebolimento eventuale del Pd, dove potrebbe aumentare la contestazione al segretario Zingaretti con la richiesta di anticipare il congresso, non sarebbe certo un ricostituente per l’esecutivo. Ma per valutare la consistenza dei consensi alla maggioranza non bastano i risultati dei presidenti regionali: a rigore bisogna sommare i voti dei quattro partiti di maggioranza (M5S, Pd, Iv e LeU) che si presentano ovunque divisi, mentre il centrodestra è ovunque unito. E bisognerebbe tener conto anche delle liste personali che sostengono i candidati presidenti (solo De Luca ne ha 14...). E andrebbero aggiunti anche i voti degli oltre mille Comuni in cui si vota, dove ci sono numerosissime liste civiche. Un esercizio complicatissimo, che conferma come non sia facile, ne’ corretto, trasferire il voto locale a livello nazionale.
 
Stesso discorso vale per il referendum sul taglio dei parlamentari. E’ ovvio che una vittoria del No getterebbe ulteriore benzina nel braciere grillino già incandescente. Ma che interesse avrebbe il M5S a mettere in crisi il governo, col rischio probabilissimo di elezioni anticipate dalle quali uscirebbe annientato? E poi la logica dei referendum è proprio quella di consentire ai cittadini di esprimersi liberamente, al di là delle appartenenze partitiche. Sicché non deve stupire che in tutti i partiti ci siano fautori del Si e del No. Ecco perché il destino del governo, che è comunque assai incerto, non dipende direttamente dal voto di ieri e di oggi.
Altre sull'argomento
Adeguare le procedure alle emergenze
Adeguare le procedure alle emergenze
I normali processi istituzionali e amministrativi non sono in grado di ...
Il rischio del disastro sociale
Il rischio del disastro sociale
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Se il Covid fa traballare il governo
Se il Covid fa traballare il governo
Conte dovrebbe varare la ôcabina di regiaö con le opposizioni
M5S agli Stati Generali ôcinesiö
M5S agli Stati Generali ôcinesiö
Non si capisce come sarÓ organizzato il dibattito sulle diverse ...
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.