Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Scuola, meno lamentele e pi¨ impegno

Per anni nel dopoguerra siamo andati a scuola nelle baracche coi turni pomeridiani

Innocenzo Cipolletta 11/09/2020

Scuola, meno lamentele e pi¨ impegno Scuola, meno lamentele e pi¨ impegno Per uscire da questa terribile pandemia, spesso ci si richiama allo spirito con cui siamo usciti dalla Seconda guerra mondiale ed abbiamo creato quello che poi abbiamo chiamato il miracolo economico. Ebbene, a sentire le tante lamentele sulla impossibilità di aprire le scuole il 14 settembre, voglio ricordare, essendo io nato nel 1941, che nel dopoguerra le scuole erano in gran parte distrutte o occupate da sfollati.
A Roma ho fatto le elementari in alcune baracche di legno costruite in fretta e furia nel cortile della scuola ancora occupata dagli sfollati e per anni sono andato a scuola di pomeriggio non essendoci abbastanza aule per tutti. Allora presidi, maestri e professori non si lamentavano e facevano al meglio con i mezzi disponibili. Così noi siamo usciti dai traumi di una guerra orribile
 
Altre sull'argomento
La pandemia dell'aggressione criminale
La pandemia dell'aggressione criminale
Le mafie rischiano di acquisire le attivitÓ economiche prostrate dal Covid19
Il miracolo dopo la pandemia?
Il miracolo dopo la pandemia?
Se sapremo utilizzare bene i fondi europei (e se Trump non verrÓ rieletto)
Ricominciamo dall'asilo. Proposta per ripartire
Ricominciamo dall'asilo. Proposta per ripartire
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Perdita di occupazione peggiore del previsto
Perdita di occupazione peggiore del previsto
Giovani e donne le principali "vittime" della crisi dovuta alla pandemia
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.