Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Investimenti energetici e ferie dei regionali siciliani

Due facce dell'Italia in vista dell'utilizzo del Recovery Fund

Paolo Mazzanti 03/08/2020

Investimenti energetici e ferie dei regionali siciliani Investimenti energetici e ferie dei regionali siciliani Sconsolata lettura domenicale del Corriere della Sera. In prima pagina si parla del dirigente dell’assessorato all’Energia della Regione Sicilia, Salvatore D’Urso, finito nel mirino dei sindacati perché si è permesso di chiedere ai suoi dipendenti di tornare al lavoro, Almeno una decina di giorni, dopo tre mesi di lockdown, per smaltire le pratiche di finanziamento alle imprese, visto che ci sono 560 milioni di fondi strutturali europei ancora da distribuire. Secondo i sindacati, D’Urso avrebbe leso il sacrosanto diritto alle ferie, specie dopo il lockdown che ha sottoposto i 13 mila poveri dipendenti regionali siciliani a “stress psicologico”.
 
A pagina 29 intervista al responsabile energie rinnovabili dell’Enel Antonio Cammisecra secondo il quale “alla velocità con cui l’Italia autorizza nuovi impianti rinnovabili, ci vorranno 100 anni per raggiungere gli obbiettivi del Piano nazionale per il solare al 2030”. Ecco due facce dell’Italia che si accinge a programmare l’utilizzo dei 209 miliardi del Recovery Fund.
Altre sull'argomento
Perche' piacciono i governatori
Perche' piacciono i governatori
Forse perchÚ hanno molta visibilitÓ e poche responsabilitÓ
Il Covid negli stadi di calcio
Il Covid negli stadi di calcio
Gli esempi di Madrid e New York suggeriscono prudenza
Rafforzare l'Italia nelle catene europee del valore
Rafforzare l'Italia nelle catene europee del valore
A questo dovrebbero essere destinati fondi del Next Generation Ue
Altro parere
Altro parere
Quell'autogol nel silenzio
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.