Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il caso Autostrade nel rapporto Conte-Merkel

L'assicurazione tedesca Allianz Ŕ il secondo azionista di Aspi e perderebbe molti milioni in caso di revoca

Paolo Mazzanti 14/07/2020

Il caso Autostrade nel rapporto Conte-Merkel Il caso Autostrade nel rapporto Conte-Merkel “In cauda venenum” dicevano i latini: è bastata una frasetta della Merkel alla fine della mielosa conferenza stampa con Conte (“Sono molto curiosa di vedere come andrà a finire con Autostrade”) per proiettare l’imminente decisione del nostro governo sullo scenario dei rapporti con la Germania e addirittura delle delicate trattative europee sul Recovery Fund. Pochi ricordano che il secondo azionista di Aspi è la maggiore assicurazione tedesca, Allianz, che attraverso il fondo Appia Investments ne detiene il 6,9%, per un valore stimato di 800-900 milioni, visto che in aprile l’intera Aspi era stata valutata 12 miliardi da alcune banche d’affari. Non sappiamo se nei loro colloqui di ieri la Merkel abbia chiesto a Conte notizie sulla revoca che farebbe perdere un sacco di soldi ai tedeschi di Allianz, ma la sua frasetta buttata lì alla fine della conferenza stampa indica che ha ben presente il problema.
 
E non si tratta solo della difesa degli interessi tedeschi, che comunque non è poco. Si tratta anche di una valutazione più complessiva sulla credibilità del nostro governo, che mentre pretende dall’Unione europea e in primo luogo da Merkel una barca di miliardi per la ripresa e gli investimenti, non si cura degli investitori stranieri che hanno scommesso sui nostri asset e mette a rischio 14,5 miliardi d’investimenti nella rete autostradale, aprendo un contenzioso infinito con Aspi, e dunque anche con Allianz. Ecco alcuni elementi “di quadro” che Conte e i suoi ministri farebbero bene a considerare nel Consiglio che, forse non a caso, è stato rinviato dalle 11 di questa mattina alle 22 di stasera sulla revoca della concessione.
 
Altre sull'argomento
Si gioca a Ischia
Si gioca a Ischia
...L'ultima scommessa di Angela
Le incognite sul Pil e sul rimbalzo di consumi e crescita
Le incognite sul Pil e sul rimbalzo di consumi e crescita
Ma finchÚ non sarÓ risolta la crisi sanitaria tutte le previsioni ...
Altro parere
Altro parere
Non Ŕ colpa del digitale
L'eccezione italiana
L'eccezione italiana
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.