Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La trappola del contenimento

Difficile uscirne senza rischiare di far riesplodere il contagio

Paolo Mazzanti 25/03/2020

La trappola del contenimento La trappola del contenimento Il premier Conte ha chiarito il termine dell'emergenza al 31 luglio era stato inserito come data limite astratta nel primo decreto sul coronavirus, a fine gennaio, anche se ha confidato di poter revocare prima i provvedimenti più restrittivi. In ogni caso, il termine di fine luglio, per quanto del tutto ipotetico, fa francamente rabbrividire. Come potremmo tenere il Paese bloccato per altri 4 mesi nella trappola del contenimento totale, mentre operai e benzinai minacciano lo sciopero? Senza carburante non rischiamo di interrompere gli approvvigionamenti, nonostante le rassicurazioni governative? E proprio perché il blocco totale dimostra di cominciare a funzionare, con la lieve riduzione degli aumenti di contagi e ricoveri, non sarà proprio questo un incentivo a mantenerlo in vigore a lungo, come suggeriscono molti esperti? Anche perché nulla ci assicura che un'eventuale apertura non faccia riesplodere i contagi. Tanto più che in Cina si stanno moltiplicando i casi di recidive, cioè di ex contagiati guariti che si riammalano: segno che il Covid-19 non sembra rendere immuni neppure coloro che lo hanno già superato.
 
Come uscirne? Fossimo nel governo studieremmo subito una possibile way out dalla trappola del contenimento, cercando di applicare la ricetta coreana: aumentare i tamponi, tracciare i contagiati e isolare solo loro, insieme alle categorie a rischio (anziani e malati cronici), lasciando liberi i non contagiati più giovani di muoversi e lavorare, sia pure con tutte le cautele. Non sappiamo se questa strategia potrà funzionare da noi come sembra stia funzionando in Corea del Sud. Ma forse sarebbe bene cominciare a pensarci seriamente.
 
Altre sull'argomento
Il rebus Costituente
Il rebus Costituente
Per ripartire, alcuni invocano un'assemblea per la riforma dello Stato
Il risk management dell'epidemia
Il risk management dell'epidemia
L'esperienza dei pandemic bond della Banca Mondiale
 Come riorganizzare la sanitÓ
Come riorganizzare la sanitÓ
Per affrontare eventi sistemici come l'epidemia da coronavirus
Il discorso della Regina e l'ipotesi di governo unitario
Il discorso della Regina e l'ipotesi di governo unitario
A Londra Johnson ricoverato e Stramer nuovo leader dei laburisti
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.