Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Tutti in attesa del picco

Quando arriverÓ, se arriverÓ, il punto di svolta dei contagi?

L'Irriverente 18/03/2020

Tutti in attesa del picco Tutti in attesa del picco Ora tutti aspettano il picco dell'epidemia e i giornalisti assillano gli esperti con la domanda dalle cento pistole: quando i contagi smetteranno di aumentare e cominceranno a scendere? Il povero professor Rezza, dell'Istituto superiore di Sanità, che si sottopone con romano fatalismo al supplizio quotidiano, ha cercato di smorzare gli entusiasmi: non è detto che ci sia un picco nazionale; più probabili picchi locali, a macchia di leopardo. In una zona i contagi rallenteranno, come sta già avvenendo a Codogno e a Vo', ma in un'altra aumenteranno, perché il virus gira come una trottola e genera nuovi minifocolai. E poi con le quarantene e i distanziamenti noi il picco stiamo cercando di evitarlo, di appiattirlo, di schiacciarlo, per diluire i contagi, spalmarli nel tempo e garantire a tutti, ove necessaria, una bella terapia intensiva.
 
Inoltre l'esperienza cinese, dove ci sono già parecchi recidivi, cioè guariti che si sono riammalati, ci dice che dopo un picco potrebbe essercene un altro, come sulle Alpi o in Tibet. E infine, l'attesa messianica del picco potrebbe rivelarsi una grande delusione: scavalcare l'eventuale picco non significa infatti tornare alla normalità, ma solo attenuare un poco le misure restrittive. A Wuhan, dove pare che il picco sia passato, è consentito dopo 45 giorni di isolamento totale scendere nel cortile condominiale e uscire per strada una paio di volte a settimana, perché il contagio potrebbe riaccendersi, come un fuoco che cova sotto la brace. Quindi niente illusioni e tanta, tanta pazienza.
 
Altre sull'argomento
Non basta stare a casa
Non basta stare a casa
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
La casa al tempo del lockdown
La casa al tempo del lockdown
... un modello da ripensare
Le banche centrali acquistino i titoli di Stato
Le banche centrali acquistino i titoli di Stato
Se questo genererÓ inflazione, sapremo poi come affrontarla
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.