Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Come uscire dal pasticcio prescrizione

Varare subito la riforma del processo penale e agganciarvi la nuova prescrizione

Paolo Mazzanti 11/02/2020

Come uscire dal pasticcio prescrizione Come uscire dal pasticcio prescrizione Nel pasticcio della prescrizione, dove si arroventa il braccio di ferro tra il ministro Bonafede (M5S) e Renzi (Italia Viva) è cominciato il gioco del cerino. Se nessuno mollerà e si andrà al voto in Parlamento, chi si brucerà le dita, chi resterà isolato e perderà la faccia? Gli espedienti tecnici escogitati sinora non sembrano reggere: inserire del decreto Milleproroghe o fare un decreto ad hoc su cui mettere la fiducia (idea che pare tramontata), in cui inserire il "lodo Conte" (sospensione della prescrizione dopo due sentenze di condanna) si scontra contro l'indicazione della Corte Costituzionale di non fare riforme penali per decreto e contro il parere del Quirinale. E poi Renzi, se fosse costretto a votare la fiducia per non far cadere il governo, ha minacciato una mozione di sfiducia individuale contro Bonafede, una specie di bomba atomica gettata su Palazzo Chigi.
 
Come uscirne? Forse tornando alle origini. Il governo gialloverde aveva agganciato la sospensione della prescrizione alla riforma per ridurre i tempi del processo penale, rinviandone l'entrata in vigore al primo gennaio scorso. Poi la riforma del processo penale non si è fatta e la sospensione della prescrizione è entrata in vigore a gennaio per i nuovi reati, quindi i suoi effetti pratici si vedranno tra qualche anno. Ma ora Bonafede è pronto a portare in Consiglio dei Ministri la riforma del penale. Perché dunque non varare rapidamente la riforma e inserirvi una norma che sospende la nuova prescrizione fino alla sua entrata in vigore? Questo accorgimento dovrebbe essere accettabile per i grillini, perché torna all'intesa originaria che loro stessi avevano accettato e dovrebbe essere accettabile per Renzi (e per il Pd) perché aggancerebbe la nuova prescrizione alla velocizzazione dei processi che, come ha ricordato Innocenzo Cipolletta su InPiu', e' la cosa veramente importante.
Altre sull'argomento
 Politica condannata alle fibrillazioni
Politica condannata alle fibrillazioni
Il fatto che non si possa andare a votare aumenta l'instabilitÓ con ...
 PerchÚ gli italiani non amano la prescrizione
PerchÚ gli italiani non amano la prescrizione
La maggioranza dei cittadini temono che i colpevoli rimangano impuniti
Conte: Impensabile sfiducia contro Bonafede
Conte: Impensabile sfiducia contro Bonafede
Il premier arrivando a Bruxelles
Contundente
Contundente
Cavallo
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.