Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Ribolle il calderone grillino

Ma la trasformazione in forza riformista Ŕ inevitabile

Paolo Mazzanti 02/10/2019

Una kermesse del M5S Una kermesse del M5S Ribolle di mille tensioni il calderone grillino: c'è chi non ha accettato il governo col Pd, chi non ha digerito di essere rimasto senza poltrona o poltroncina governativa, chi ancora rimprovera a Di Maio di aver perso alle europee 6 milioni di voti e di non essersi dimesso, chi non vuole le alleanze regionali come quella umbra. Il quesito che gira in Parlamento e agita la maggioranza è: queste tensioni potrebbero provocare un esodo di parlamentari verso la Lega (la senatrice Silvia Vono, passata con Renzi, è rimasta in maggioranza) che potrebbe mettere a rischio il governo?
 
Tutto può accadere e il risultato in Umbria del 27 ottobre sarà ovviamente molto importante. Ma ci pare difficile che il M5S rinunci alla strada riformista ed europeista imboccata e approvata dai militanti sulla Piattaforma Rousseau. Non avrebbe alcuna prospettiva se tornasse alla "politica del Vaffa" o se vagheggiasse una difficilissima ripresa di rapporti con la Lega avvelenata dal presunto "tradimento" dei grillini, anche se è stato Salvini a mettere in crisi il governo gialloverde. Viceversa, la via riformista e il dialogo col Pd possono consolidare il M5S come forza di governo a Roma e sui territori e come parte essenziale di un nuovo bipolarismo di cui il Paese avrebbe grande bisogno.
TAG: pdlegam5s
Altre sull'argomento
Le tensioni
Le tensioni "fiscali" nel governo
Neppure i grillini vogliono combattere l'evasione di massa
Gioco pericoloso sull'Ilva
Gioco pericoloso sull'Ilva
Si allontana la soluzione per l'impianto di Taranto
Altro parere
Altro parere
La finta emergenza e le vere prede
La guerra del contante
La guerra del contante
Stupisce la posizione di Di Maio contro la riduzione delle banconote e ...
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.