Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Governo isolato in Europa ma tiene in Italia

L'apprezzamento dei cittadini resta al 52 per cento

Nando Pagnoncelli 14/06/2019

Governo isolato in Europa ma tiene in Italia Governo isolato in Europa ma tiene in Italia Il risultato delle elezioni europee è stato inequivoco: vittoria netta della Lega che sempre più si va qualificando come partito nazionale, sconfitta netta del M5S, ripresa del Pd. Se però la vittoria sovranista in Italia è indubitabile, con l’eccezione della Francia l’onda non si è alzata anche nel resto d’Europa. Tanto che è probabile che l’attuale maggioranza, popolari, socialisti e liberali, continuerà a governare. È molto probabile che l’Italia quindi si trovi sostanzialmente isolata. Accanto a questo le difficoltà di bilancio, i rischi di alcuni provvedimenti che potrebbero (ulteriormente) incidere sull’equilibrio dei conti, la spada di Damocle delle clausole di salvaguardia, fino all’avvio della procedura di infrazione rischiano di mettere alle corde un paese con un governo diviso e in difficoltà a rispondere a problemi di questa portata. Ci si aspetterebbe quindi un orientamento critico verso il governo. Non è così: il governo tiene, e gli stessi indicatori di clima economico migliorano, come certifica l’Istat con l’ultimo dato di fiducia dei consumatori.
 
L’indice di apprezzamento del governo è di 52, certo in discesa rispetto alle settimane immediatamente successive all’insediamento, ma decisamente alto (mediamente più alto degli altri governi recenti a parità di tempo), il premier ha un indice di gradimento del 53, superiore a quello del governo e analogo al dato di Salvini. Solo Di Maio segna un netto decremento dopo la sconfitta, collocandosi al 32. La maggioranza assoluta degli italiani pensa che questo governo debba continuare: un terzo senza nessun cambiamento, un quinto con un maggior peso della Lega. È un governo che continua a rappresentare gli italiani, che richiede tuttalpiù un minimo di make-up. Anche perché alternative praticabili non sono alle viste.
Altre sull'argomento
Il vero scontro Ŕ tra Salvini e Conte
Il vero scontro Ŕ tra Salvini e Conte
Di Maio attacca e fa l'offeso, ma non Ŕ lui il vero avversario della Lega
Contundente
Contundente
Divinazione
Tot˛ e Peppino alla conquista di Mosca
Tot˛ e Peppino alla conquista di Mosca
Gli improbabili protagonisti del Russiagate leghista
Di Maio: l'Autonomia si farÓ senza disgregare il Paese
Di Maio: l'Autonomia si farÓ senza disgregare il Paese
"Un paese sovrano Ŕ un paese unito"
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.