Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Mattarella e gli untori delle fake news

Il duro discorso del Capo dello Stato all'incontro coi giornalisti

Paolo Mazzanti 27/07/2018

Mattarella e gli untori delle fake news Mattarella e gli untori delle fake news “Dobbiamo contrastare le tendenze alla regressione della storia”, smascherare gli “untori” delle fake news, amplificate dalla rete e dai social, che diffondono falsità e rabbia: dobbiamo fare appello al buon senso che, come diceva Manzoni rievocando la peste nella Milano del Seicento, “se ne sta nascosto per non contrastare il senso comune”. E’ stato un discorso duro, dai toni quasi drammatici, quello che Mattarella ha rivolto ieri ai giornalisti della Stampa parlamentare prima della pausa estiva nella consueta cerimonia del Ventaglio. Ha parlato di “barbarie che dovrebbe suscitare indignazione” citando l’evento da Far West in cui uno sciagurato ha sparato dal balcone colpendo alla schiena una bimba di un anno. Ha definito “patrimonio dell’umanità” l’apertura dei confini europei, condannando l’ipotesi “improvvida” di richiudere il Brennero, proprio a cent’anni dalla fine della prima guerra mondiale.
 
C’è un filo rosso tra fake news che plasmano un senso comune che si nutre di bufale e odio, e gli atti conseguenti, dai colpi di fucile verso i rom, fino alla minaccia di chiudere le frontiere. Da qui l’appello di Mattarella a tirare fuori con coraggio il buon senso e la verità ad ogni livello, contrastando le fake news ovunque e dovunque, che dovrebbe essere un dovere professionale dei giornalisti. Ricordare per esempio che l’immigrazione non è un’emergenza, visto che nell’ultimo anno gli sbarchi in Italia sono diminuiti dell’80%; ricordare che la fedeltà ai vincoli europei su deficit e debito non è un regalo all’Europa, ma serve a preservare i nostri risparmi e le nostre possibilità di sviluppo ordinato; ricordare che le guerre commerciali finiscono spesso per sfociare in guerre guerreggiate. Un discorso di verità, che tutti dovremmo meditare sotto l’ombrellone.
TAG: mattarella
Altre sull'argomento
La relativa benevolenza di Moody's
La relativa benevolenza di Moody's
Ma ora si attende il giudizio di Mattarella
La manovra, lo spread e Mattarella
La manovra, lo spread e Mattarella
A quali condizioni il capo dello Stato potrebbe non firmare la legge ...
Decreto sicurezza e slalom istituzionale
Decreto sicurezza e slalom istituzionale
Mattarella ha firmato sottolineando per lettera gli obblighi della ...
Contundente
Contundente
Concessione
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.