Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Scorte ai potenti e incolumitÓ dei cittadini

Molta protezione anche agli "ex", ma poca sicurezza nelle periferie

Innocenzo Cipolletta 24/04/2018

Scorte ai potenti e incolumitÓ dei cittadini Scorte ai potenti e incolumitÓ dei cittadini In un paese dove un povero pensionato alle 10 del mattino viene preso a pugni da un balordo per rubargli i pochi soldi che ha in tasca, fa impressione vedere lo schieramento di poliziotti a difesa di Roberto Fico, avventuratosi a piedi per centro di Roma per andare dalla Camera al Quirinale. E non è solo Fico. Non si contano le persone con cariche istituzionali, attuali o passate, che godono di una scorta: ex presidenti del Consiglio ormai ignoti ai più, già presidenti delle Camere che beneficiano anche di segreterie e stanze dove leggere i giornali forniti dai loro uffici, sindacalisti in attività, direttori di giornali (compresi quelli sospettati di trafficare sui numeri delle vendite), presidenti di partito pregiudicati ma con scorta a loro difesa anche mentre scontano la pena, e tanti altri.
 
Si dirà che non si proteggono le persone, ma le funzioni che esse rappresentano. Certo, ma allora sarebbe almeno doveroso che le povere donne che rientrano tardi dal lavoro per tornare alle loro abitazioni, spesso nelle periferie delle città, possano avere, in relazione alla loro funzione sociale ed economica, almeno un po’ più di polizia per le strade a salvaguardia della loro incolumità.
 
Altre sull'argomento
Di Maio, Salvini e l'altalena del consenso
Di Maio, Salvini e l'altalena del consenso
Ma il 35% degli elettori vuole un governo M5S-Lega e solo il 18% M5S-Pd-LeU
Fico nel labirinto Pd
Fico nel labirinto Pd
L'esplorazione del presidente della Camera obbliga i dem a uscire ...
La via stretta del Quirinale
La via stretta del Quirinale
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.