Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La bomba Bobo sul centrodestra

La rinuncia di Maroni rischia di far esplodere le contraddizioni

L'Irriverente 09/01/2018

Roberto Maroni Roberto Maroni Forse al di là delle sue stesse intenzioni, la rinuncia di Roberto “Bobo” Maroni al secondo mandato di Presidente della Lombardia, è diventata una bomba che sta facendo esplodere le contraddizioni del centrodestra a due giorni dall’oleografico quadretto dei tre leader Berlusconi-Salvini-Meloni fotografati domenica pomeriggio di fronte al sontuoso albero di Natale di Arcore. Chi conosce bene Bobo dice che la sua rinuncia ha serie ragioni personali e familiari, cui si aggiunge il processo milanese in cui è accusato di pressioni illecite per far ottenere un contratto di lavoro e un viaggio a Tokyo per promuovere Expo a due sue ex giovani e avvenenti collaboratrici, Mara Carluccio e Maria Grazia Paturzo, tra le ire della sua portavoce storica, la devota Isabella Votino. Va ricordato che in caso di condanna Maroni, se fosse stato rieletto, sarebbe stato destituito per la legge Severino.
 
 
Al di là delle ragioni e dei “triangoli” personali, però, nella conferenza stampa di addio di ieri il prode Bobo, dopo un omaggio di rito al suo segretario e “candidato premier” Salvini, ha attaccato frontalmente i Cinquestelle (“Di Maio è una Raggi al cubo e rischia di trasformare l’Italia in un immenso Spelacchio”), con cui Salvini non esclude di dialogare dopo le elezioni, e ha detto che “resta a disposizione” perché “io so governare”. Queste frasette buttate là aprono scenari imprevedibili per il “dopo”: in caso di probabile “non vittoria” del centrodestra, se Berlusconi volesse fare le larghe intese col Pd e offrisse un ministero a Maroni, lui che farebbe? Potrebbe capitanare uno scisma di “responsabili leghisti” antigrillini disposti a partecipare a un governo con Renzi? E’ una prospettiva agghiacciante per il povero Salvini, che si sente sempre più accerchiato da Berlusconi e dai suoi cari.
Altre sull'argomento
Contundente
Contundente
Case chiuse
Altro parere
Altro parere
Il razzismo Ŕ una gaffe
Fandonie demagogiche
Fandonie demagogiche
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.