Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Dal Pd nÚ veti nÚ abiure

Incarico a Fassino per tentare di costruire la coalizione

Paolo Mazzanti 14/11/2017

Matteo Renzi e Piero Fassino Matteo Renzi e Piero Fassino No veti e no abiure. E il premier? Se ne parlerà dopo le elezioni. È questa la posizione unanime uscita dalla direzione Pd per avviare le trattative con i possibili alleati di una coalizione di centrosinistra "debole", come indica il Rosatellum che, a differenza del vecchio Mattarellum, non prevede né un "capo della coalizione", né un programma comune. In sostanza, si tratta di stipulare un'intesa su un minimo comune denominatore di pochi punti programmatici (no alla destra e ai grillini, lotta alla povertà, si all'occupazione stabile, si ai servizi sociali...) senza entrare troppo nei dettagli, e soprattutto indicare candidati comuni nei collegi uninominali dove al di sotto del 30% dei voti (lo ha ricordato Renzi) non si è competitivi. E' chiaro che senza questa coalizione il Pd (sceso ormai nei sondaggi sotto il 25%) e la sinistra, che al massimo potrebbe arrivare all'8-10%, sono destinati alla disfatta. Lo capiranno i vari Bersani, Grasso, Boldrini, Civati e Fratoianni? E saranno disponibili ad allearsi con l'odiato Renzi? Fassino si è assunto l'ingrato compito di colloquiare con gli scissionisti e c'è chi dice che se Fassino dovesse gettare la spugna potrebbe scendere in campo persino Prodi. Se alla fine l'intesa fiorirà il centrosinistra, pur litigioso, potrà competere. A quel punto, se mai dovesse conquistare la maggioranza, litigherà al proprio interno su chi indicare a Mattarella come possibile premier. Se invece non ci sarà maggioranza, liberi tutti e... nemici come prima.
Altre sull'argomento
Diritti civili e diritti sociali a sinistra
Diritti civili e diritti sociali a sinistra
La crisi delle socialdemocrazie (e la rottura tra Pisapia e il Pd)
Le mire di Renzi sulla Consob
Le mire di Renzi sulla Consob
E l'insensibilitÓ verso le istituzioni
Colpo fatale sul cammino della pace
Colpo fatale sul cammino della pace
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Altro parere
Altro parere
Liberi da Renzi e Uguali a Grillo
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.