Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La guerra del vaccino...

...metafora del soggettivismo

Giuseppe Roma 06/09/2017

La guerra del vaccino... La guerra del vaccino... Dalla Regione Veneto all’Australia, sulle vaccinazioni si è aperta un’altra disputa tipica die nostri tempi. L’autorevolezza della scienza, facilmente messa in discussione via internet e social media, non è in grado di arginare minoranze dell’opinione pubblica, che seminano il dubbio in aree sociali anche più vaste. E così il vaccino diventa una metafora dell’ambigua espansione dei diritti individuali. Non abbiamo alcuna competenza per entrare nel merito della discussione, ma forse è utile ricordare come, per una generazione neanche tanto anziana, sia stata esperienza conosciuta la meningite o la poliomielite, l’epidemia di colera a Napoli, i casi di vaiolo. Il fatto che non ci siano più, deriva dalla vaccinazione di massa, e senza quella sollecitazione non si attivano più le nostre difese immunitarie.
 
Ma quella dei vaccini è la metafora di un pericolo che viene dall’espansione dei diritti individuali quando mettono a rischio quelli collettivi. Il semplice ragionamento “sulla mia salute e su quella dei miei figli l’unico a decidere sono io”, confligge con il fatto che quell’”io” potrebbe veicolare il male a un altro o a una classe scolastica o a una comunità. Il caso dei vaccini fa riflettere sul principio che i più avanzati livelli di democrazia e libertà coincidano con l’espansione incontrollata dei diritti soggettivi. Ad esempio, fa specie l’affermazione di un ex importante magistrato che bisogna abbattere le seconde case abusive e non quelle usate per residenza. In questo caso il diritto soggettivo all’abitare sarebbe socialmente più rilevante di quello collettivo di salvaguardia idrogeologica o anche semplicemente paesaggistica, tutti beni comuni indivisibili. La confusione sotto il cielo è grande, ma più che rivoluzionaria appare regressiva.
Altre sull'argomento
Altro parere
Altro parere
Lasciate la politica fuori dagli ospedali
Altro parere
Altro parere
I giorni della febbre
L'equivoco del nuovo federalismo
L'equivoco del nuovo federalismo
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
L'inappuntabile Minniti
L'inappuntabile Minniti
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.