Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

PerchÚ a Renzi piace il "tedesco"

Le scelte sul sistema elettorale

Paolo Mazzanti 19/05/2017

PerchÚ a Renzi piace il PerchÚ a Renzi piace il "tedesco" Con Pd, M5S e centrodestra attorno al 30% è prevedibile che nessuno raggiungerebbe il 40% per far scattare il premio di maggioranza dell'Italicum, che sarebbe dunque un proporzionale con sbarramento al 3% e senza governabilità futura. Per questo Renzi, che non vuole rinunciare a un sistema elettorale che indichi anche il governo, ora punta sul sistema tedesco che ricorda il Mattarellum: 50% di seggi assegnati in collegi uninominali e 50% in piccole circoscrizioni di 2-4 eletti in liste bloccate senza preferenze, con sbarramento al 5%. Questo sistema consentirebbe a Renzi una certa possibilità di manovra per costruire una coalizione che vada dai centristi di Alfano alla sinistra di Pisapia e forse Bersani: una "coalizione soft" come l'ha definita il capogruppo Rosato. Al proporzionale ciascuno si presenterebbe con la propria lista.
 
Ma nei collegi uninominali ci potrebbero essere delle alleanze, perché più liste potrebbero sostenere un unico candidato. Sicche' in un certo numero di collegi, diciamo 40-50 sui 303 uninominali in palio, il Pd potrebbe non presentare propri candidati e sostenere gli esponenti dei partiti minori: per esempio Alfano ad Agrigento e in un collegio di Milano Pisapia, che si è dichiarato interessato al progetto, purché nella parte proporzionale lo sbarramento cali dal 5 al 4% e si reintroducano le preferenze. Non è detto che si raggiunga la maggioranza di 316 seggi alla Camera e 158 al Senato. Ma ci si potrebbe arrivare vicino e si indicherebbe comunque agli elettori una possibile coalizione di governo. E in più si creerebbero problemi a Grillo, che ha definito il “tedesco” legge truffa, che non vuole allearsi con nessuno e dovrebbe trovare 303 candidati di qualità per i collegi uninominali, e a Berlusconi: Salvini, che è d'accordo sul "tedesco", potrebbe non avere troppo interesse ad allearsi con Fi, perché prenderebbe da solo un buon bottino di seggi uninominali al Nord. Sempre che, ovviamente, in Parlamento, soprattutto al Senato, si trovino i numeri per approvare il "tedesco".
Altre sull'argomento
La mucca nelle urne
La mucca nelle urne
Il centrodestra vincitore nei Comuni
Altro parere
Altro parere
Meriti e demeriti della partita bancaria
Le tre carte dei leader
Le tre carte dei leader
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Operazione tenaglia sull'ex premier
Operazione tenaglia sull'ex premier
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.