Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il terremoto europeo e le conseguenze sulla guerra

Il presidente della Duma russa ha chiesto a Macron e Scholz di dimettersi

Rocco Cangelosi 11/06/2024

Il terremoto europeo e le conseguenze sulla guerra Il terremoto europeo e le conseguenze sulla guerra Il terremoto provocato dalle elezioni europee in alcuni Paesi dell'Unione pone qualche interrogativo in merito alla tenuta delle posizioni nei confronti della Russia a sostegno dell'Ucraina. In effetti Macron, seguito a ruota da Scholz, è stato il maggiore sostenitore di un  cambio di passo nella strategia militare da adottare  per sostenere Kiev, autorizzando l'uso delle armi fornite anche in territorio russo contro basi militari a ridosso della frontiera e proponendo anche l'invio di una brigata in territorio ucraino per la formazione dei soldati sull'uso di armi più  sofisticate. Questo atteggiamento bellicista sembra sia stato una delle cause del tracollo elettorale dei governi in Francia e Germania e potrebbe avere ripercussioni nella definizione delle nuove decisioni da adottare nei confronti di Putin, che non ha mancato di far arrivare le sue valutazioni   sulle elezioni europee .
 
Il commento è  stato affidato al  presidente della Duma russa Vyacheslav Volodin che  ha definito il risultato elettorale come “il crollo della politica di Macron", e il fallimento della politica di Scholz, invitando entrambi a dimettersi. Al di là dei toni propagandistici, è evidente che Putin spera che i risultati elettorali condizionino l'atteggiamento dei vari leader europei. Determinante a questo riguardo sarà il risultato delle elezioni legislative in Francia, anche se c'è  da attendersi che nulla muterà fino a quando Biden manterrà ferma la sua posizione sulle modalità del sostegno militare a Kiev e sulla possibilità dell' utilizzo  delle armi in territorio russo.
 
Altre sull'argomento
La Nato mostra i muscoli
La Nato mostra i muscoli
“Irreversibile” l'adesione dell'Ucraina, moniti anche all'Estremo ...
Altro parere
Altro parere
Eurodimettiamoci
Uno scatto contro il grigio dibattito
Uno scatto contro il grigio dibattito
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Marine Le Pen, perdente di successo
Marine Le Pen, perdente di successo
Dopo tre sconfitte si ripresenterà alle presidenziali del 2027
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.