Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La lunga lista nera di Putin

Sono 90mila i ricercati stranieri dello zar: 25 gli italiani

Giancarlo Santalmassi 22/02/2024

Vladimir Putin Vladimir Putin Non c'è solo Alexey Navalny tra i nemici di Vladimir Putin trovati morti: ricorderete Anna Politkovskaya e Yevgney Prigozhin. E sono più di 90mila i nomi presenti nella lista dei ricercati stranieri dal governo russo, a cominciare dalla premier estone Kaja Kallas, sposata con un israelo-ucraino impegnato nei combattimenti di Gaza. Dei 90 mila ricercati, 25 sono italiani: tra gli altri, il giudice della Corte penale internazionale Rosario Salvatore Aitala che ha emesso un mandato di arresto contro Putin per crimini di guerra. E c'è anche Giulia Schiff, che ha 24 anni ed è originaria di Mira, in provincia di Venezia. E' un'ex pilota dell'aeronautica militare, unica donna all'interno delle Forze speciali della legione internazionale in Ucraina, con il nome di battaglia Kida.
 
Nel suo periodo a servizio delle forze militari, la giovane veneta raccontò di essere stata picchiata e maltrattata in occasione della consegna del suo brevetto di volo, nel corso di un "tradizionale" rito di passaggio. La denuncia agli atti di nonnismo nell'Aeronautica militare a Latina della pilota portò a un processo nei confronti di 8 sergenti. Kida ha momentaneamente tolto la divisa e si trova a Kiev, dove si dedica alla raccolta di fondi per i cittadini ucraini in difficoltà. Ma si è detta pronta a tornare al fronte in prima linea, come pilota di droni. Per quel che riguarda la sua presenza nella lista nera di Putin, in una intervista a Repubblica ha affermato: "Non sono particolarmente preoccupata. Io so già che sono sulle liste, ma appunto per me è abbastanza indifferente". Ma, guidati dall'intelligence ucraina, sia Schiff che il marito Victor ispezionano sempre l'auto prima di salire a bordo e stanno molto attenti a ciò che pubblicano sui social.
Altre sull'argomento
Estraneità elettive a sinistra
Estraneità elettive a sinistra
Sintesi degli editoriali dei principali giornali
Contundente
Contundente
Staffetta
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.