Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Lo scaricabarile sull'Europa

Per non irritare gli agricoltori quasi tutti i governi rinnegano le decisioni prese (da loro) in sede Ue

Innocenzo Cipolletta 07/02/2024

Lo scaricabarile sull'Europa Lo scaricabarile sull'Europa A sentire le reazioni di (quasi) tutti i governi alle dimostrazioni dei trattori nelle varie capitali europee, tutte contrarie alle decisioni dell’Unione Europea con riferimento al settore agricolo, c’è da chiedersi chi fa le regole in Europa. Anche la Commissione Europea sembra contraria alle disposizione che essa stessa ha emanato ed è pronta a modificarle.
 
Purtroppo l’Europa resta ancora vincolata al settore agricolo, che assorbe una parte considerevole delle risorse europee, che è sopravvissuto essenzialmente grazie alle politiche europee e che impone ai consumatori europei costi rilevanti. Malgrado ciò, ci troviamo nel mezzo di una protesta degli agricoltori nei confronti dell’Europa e tutti i governi sono pronti a scaricare sull’Europa tutte le responsabilità, come se l'Europa fosse altro rispetto a quanto deciso dagli stessi governi nazionali.
 
Altre sull'argomento
L'Europa sbanda sull'Ucraina
L'Europa sbanda sull'Ucraina
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Se l'Europa tira il freno sul clima
Se l'Europa tira il freno sul clima
Ci saranno gravi conseguenze nei Paesi pi¨ poveri
Altro parere
Altro parere
I voti della Lega parlano chiaro
 Draghi e le sfide della Ue
Draghi e le sfide della Ue
Auspicata cooperazione tra politica monetaria e politica fiscale
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.